Pitti Bimbo 85: la parola ai buyer

Annalisa Tuci, Buyer Manager La Rinascente, Milano:
In questa edizione ero interessata soprattutto alla parte di Sport Generation, in quanto il tema dello sport in versione fashion è di forte tendenza, attuale e adatto al nostro department store. Mi interessava anche il mondo delle calzature e cercavo un brand importante per un corner all'interno della nostra boutique: aspettative tutte assolutamente soddisfatte! Sempre più approfondita la commistione tra abbigliamento e accessori, una grandissima creatività soprattutto nelle sezioni Apartment e KidzFizz. Mi è piaciuta moltissimo la sfilata di Monnalisa che ha proposto abiti per mamma e bambina, un tema sempre più richiesto.
 
Anna Gazzino, Childrenswear Buyer Luisaviaroma, Firenze:
Ho avuto tantissimi appuntamenti durante Pitti Bimbo, è stata un’edizione super produttiva! Ho notato che molte aziende che prima partecipavano ad altre fiere hanno scelto di essere presenti a Pitti Bimbo, segno che la kermesse fiorentina stia diventando sempre più 'la' fiera di riferimento. Tra le mie sezioni preferite, Apartment, KidzFizz e il piano inferiore del Padiglione Centrale che ha proposto novità interessanti come le collezioni dedicate al lifestyle dei bambini, un universo da sviluppare. Cercavo brand di abbigliamento, anche piccoli ma di qualità, e sono rimasta soddisfatta.
 
Laurence Dekowski, Buyer Le Bon Marche, Parigi:
Atmosfera molto dinamica, con moltissime trend area interessanti. E' sempre importante saper proporre delle novità, questo è il motivo per cui siamo qui ogni anno, per vedere nuovi brand. Pitti Bimbo ospita le collezioni di aziende che non si trovano in altre kermesse. E rappresenta un'opportunità per vedere moltissime collezioni in poco tempo e incontrare personalmente i nostri fornitori. Le sezioni più interessanti sono state Apartment e KidzFizz ma anche Superstreet e Sport Generation: abbiamo trovato brand e nuove proposte in tutte le sue sezioni! Oltre a questo, abbiamo potuto seguire e valutare l'evoluzione di quei brand con cui già lavoriamo da diversi anni.
 
Emilia Torres, Co Founder Lovt Berlin:
Sono venuta a Pitti Bimbo cinque anni fa e la fiera da allora è cresciuta moltissimo e si è aperta a tanti mercati diversi. Il brand di Pitti Immagine porta con sé un valore aggiunto nell'atmosfera, nel layout della manifestazione, nella rosa di novità proposte. E' sempre importante vedere le collezioni delle grandi aziende del Padiglione Centrale, noi eravamo alla ricerca soprattutto di brand indipendenti: per questo ho apprezzato le sezioni Apartment, KidzFizz e The Nest, ancora più sviluppate rispetto alle edizioni passate, segno che la fiera sta investendo moltissimo nella ricerca! Complimenti per l'organizzazione, assolutamente perfetta.
 
Sugisawa Motokazu, Buyer Ladies, Childrenswear & Cosmetics & Fashion Accessories Division Isetan, Tokyo:
E' la mia prima volta a Pitti Bimbo. La fiera è grande e ricchissima di spunti. Solitamente per i nostri department store sono importanti le collezioni delle grandi aziende, ospitate nel Padiglione Centrale, però ho apprezzato molto la creatività di KidzFizz e le novità proposte tra i suoi stand. Mi ha colpito la grande attenzione per il mondo dello swimwear, molto importante per la lunga estate giapponese! Pitti Bimbo è un’opportunità unica per valutare i trend, vedere le collezioni di tantissime aziende in un'unica occasione e partecipare a show incredibili. All'edizione di gennaio non mancherò!
 
Alexandra Willkie Pasanen, buyer Maisonette, Stati Uniti:
E' la mia prima edizione di Pitti Bimbo, e sono rimasta impressionata positivamente dalla sua grande proposta. In un momento in cui tutto può essere fatto online, è meraviglioso poter scoprire dal vivo le collezioni. Mi sono piaciuti moltissimo il mix di grandi e piccoli brand e la perfetta organizzazione delle varie sezioni. KidzFizz è stata la mia area preferita, seguita da Apartment. Puntavo a stabilire connessioni più profonde con i brand che già abbiamo e scoprire nuovi marchi: obiettivi entrambi soddisfatti!