A talk with...

Roberta Tomassetti

Head Buyer at Childsplay Clothing - London

_ Come vedi il prossimo futuro del childrenswear? E che significato ha la parola ricerca per te in questo settore?
Penso sicuramente a un futuro radioso per la moda junior. Il settore sta crescendo rapidamente stagione dopo stagione e sempre più consumatori sono disposti a spendere maggiormente per avere abbigliamento di qualità. La ricerca è tutto: è molto importante per noi seguire le mode e le tendenze degli adulti. Credo sia la chiave per mantenere la nostra offerta fresca e alla moda.
 
_ In questo settore, seguire la tendenza, piuttosto che la praticità, sta diventando un vero e proprio elemento rivoluzionario. Cosa ne pensi? Quale potrebbe essere il futuro dei marchi “più tradizionali”? E che cosa significa dare un’idea lifestyle nella moda per bambini?
 Il mercato del childrenswear sta diventando un vero e proprio riflesso di ciò che sta accadendo nella moda adulta. I genitori vogliono che i loro bambini vestano come loro, il cosiddetto fenomeno “mini me”, ma questo non significa perdita di praticità nei capi. Ci sono così tante età e situazioni differenti per cui la praticità è più importante del trend. E in questo senso penso che nel settore ci siano abbastanza marchi capaci di rappresentare sia l’uno che l’altro fenomeno. E tutti lavorano per lo stesso cliente, solo in diverse occasioni.
 
_ Quali sono le principali tendenze per la prossima primavera/estate? Da quali Paesi provengono i brand/ designer più all'avanguardia al momento? E voi cosa cercate in particolare?
Stampe floreali e colori pastello per le ragazze sono sempre una buona scelta, romantica e molto girly. Per i ragazzi, t-shirt stampate e applicazioni allover.
Nel complesso il mercato si sta muovendo sempre più velocemente verso il concetto di "mini me", per cui tutto ciò che è “cool” per quelli più grandi è un must per i più piccoli.
La maggior parte dei nostri ordini, qui a Childsplay Clothing, proviene sempre dall'Italia. Tutti i marchi italiani hanno un'eleganza naturale e uno stile che è difficile trovare altrove. Cerchiamo sempre di cercare qualcosa di diverso ed esclusivo. Ci piace anche osare e prenderci i nostri rischi, questo per non essere mai noiosi. E credo che proprio questa caratteristica sia la qualità più apprezzata dai nostri clienti.
 
_ Cosa ti aspetti dalla prossima edizione di Pitti Bimbo?

Pitti Bimbo è sempre una grande fonte d’ispirazione e un momento unico per conoscere nuovi marchi e nuove tendenze. Mi aspetto che, come sempre, anche questa edizione possa fornire un utile spaccato su ciò che sta accadendo nel nostro business kidswear. So quali sono i nuovi marchi che saranno presenti quest'anno e non vedo l'ora di vederli!