Pitti Filati 58 presenta

Casamaglia

La casa diventa di maglia al nuovo spazio ricerca

Fortezza da Basso - Padiglione Centrale

Ricerca e sperimentazione al servizio dell’industria
Lo Spazio Ricerca di Pitti Immagine Filati è un laboratorio in continua evoluzione, un esperimento unico e innovativo che usa la maglia e la moda per comunicare con esperti e creativi di ogni settore. Con lo Spazio Ricerca Pitti Immagine Filati mette a disposizione delle aziende espositrici e degli addetti del settore il lavoro dei migliori esperti e delle menti più creative nel campo del design. Angelo Figus, fashion designer e coordinatore del progetto, coadiuvato da Nicola Miller, esperta in maglieria, pensano con successo lo Spazio Ricerca da quattro edizioni. Da quest’anno si unisce a loro JoAnn Tan, visual designer internazionalmente riconosciuta.
Lo Spazio Ricerca si rinnova ogni stagione e mette in scena, nei suoi 800mq. all’interno del Padiglione Cavaniglia, un panorama immaginario di ispirazioni. Casa Maglia è il titolo-tema di questa edizione. 
 
 
Casa Maglia
 
Lo Spazio Ricerca di Pitti Immagine Filati 58 esplora il bisogno primario del rifugio, l’idea di casa. La casa in tutte le sue accezioni connesse alle molteplici zone geografiche, e diversamente connotata in relazione al clima e alla cultura. Un viaggio senza spostamenti, dove ricercare il punto di unione tra culture, lingue, stili e modi di vivere. 
Casa permanente o temporanea, realizzata in materiali naturali, tecnologici, recuperati o sintetici, Casa Maglia vuole stimolare la creazione di filati il cui aspetto semplice, ispirato alle differenti tipologie di casa, sottende un surplus di contenuto. Naturali, di recupero o tecnologiche le fibre - da sole o in mischia - puntano a leggerezza e comfort assoluti.
 
Tre principali i mood di ispirazione:
 
Naturale. Guarda alla bio-architettura questo filone che suggerisce l’impiego di fibre naturali, trattate in modo da offrire protezione e rifugio al corpo: idratanti, energizzanti, antistatiche, terapeutiche, massaggianti, dimagranti, termoregolanti. Le nuove fibre trasportano maglia e corpo in una dimensione bio-etica. Le case costruite in paglia, legno, terra, fango e foglie suggeriscono una palette di colori naturali.