Moda Futuribile

MODA FUTURIBILE è un progetto promosso da Dyloan Studio che ha l’obiettivo di valorizzare le eccellenze del sistema moda mediante lo sviluppo di manufatti che siano l’espressione dei know-how e delle sinergie progettuali, frutto di un incontro tra aziende manifatturiere e creativi. Un progetto di collaborazione che coinvolge l’intera filiera: i designer, le filature, i maglifici e le aziende manifatturiere che utilizzano le nuove tecnologie.

Le collaborazioni

Torna su

I MAGLIFICI:


MAGLIFICIO GOTTARDI

MAGLIFICIO PINI
MAGLIFICIO PISANI

BRAND E SCUOLE DI MODA:


ACCADEMIA COSTUME & MODA_ storico istituto di Roma Fondata nel 1964, è mezzo secolo che opera nel mondo della formazione culturale e progettuale;
ESARSI, Stacey Cooper_scarpe prodotte fuori Milano da una fabbrica riferimento di prestigiose case di moda francesi;
LUCIO COSTA_ brand di borse sotto la guida creativa di Roberto Pelizzoni;
 
LINDEY TYDEMAN_ artista tessile di Londra, specializzata in tessuti e accessori in maglia;
ROYAL COLLEGE OF ART_classificata l’università N.1 nel mondo per l’Arte e per il Design dal QS World University Rankings.
 
 

I FILATI DI:


FIBRE By Dicart Group

FILATI BE.MI.VA.
FILPUCCI
LINIFICIO E CANAPIFICIO NAZIONALE
MILLEFILI
ZEGNA BARUFFA LANE BORGOSESIA

E CON I TOOLS DI:


BOND FACTORY

CORSO 11

Last January edition sketch

L’intera filiera è coinvolta per la realizzazione di manufatti che possano divenire un interessante spunto progettuale per designer e stilisti:
 

-le migliori filature metteranno a disposizione i loro materiali;
-i maglifici si occuperanno della realizzazione dei semilavorati e dei prodotti in maglia;
-le aziende specializzate negli accessori costruiranno i prodotti secondo i tipici parametri del prodotto accessorio;
-le aziende manifatturiere si occuperanno dell’implementazione tecnologica su materiali, semilavorati e prodotti finiti.

I progettisti sono invece selezionati in diversi ambiti, permettendo così di poter usufruire di diversi approcci progettuali utili al fine del raggiungimento del focus del progetto:
 
-designer con esperienza pluriennale nel prodotto moda alto di gamma;
-designer con esperienza pluriennale nell’accessorio per brand del lusso;
-designer di accessori in maglia con un approccio principalmente artigianale;
-designer di calzature con esperienza nel prodotto formale alto di gamma;
-una selezione di studenti scelti in due delle migliori scuole italiane di design che lavoreranno in partnership con il coordinatore del progetto per la realizzazione di prodotti finiti;
-una selezione di studenti scelti in una delle migliori scuole internazionali di design che lavoreranno in partnership con il coordinatore del progetto per un approfondimento più sperimentale.

Il filato viene plasmato e costruito per diventare un accessorio di moda, sia creato secondo le tecniche del “fatto a mano” (aguglieria, uncinetto, crochet…), sia interpretato per essere fruibile e riproducibile dal sistema industriale secondo i tipici criteri della maglieria calata.

La particolarità del progetto sarà poi raccontata dalle modalità costruttive e soprattutto dalle tecnologie che potranno essere utilizzate dai progettisti:

la termosaldatura sia come costruzione dei prodotti o dei semilavorati, sia come accoppiatura per la combinazione della maglia con materiali particolari come pelle, tessuto, reti o film polimerici.

Il laser come strumento di taglio o come strumento decorativo;

L’ultrasuono per finiture innovative;



La termoformatura per alterare la bidimensionalità dei materiali generando volumi, sia strutturali che decorativi;


Tecniche di irrigidimento dei materiali per creare strutture e volumi o per creare consistenze particolari;

Diverse tipologie di ricami e stampe digitali, serigrafiche, sublimatiche.