Pitti Fragranze 14: i commenti dei buyer

Camille Belleguic, buyer di Fenwick (UK)
“Per me è la prima volta a Fragranze e sono rimasta favorevolmente colpita dalla manifestazione. La location è unica, l’organizzazione ottima e il mood generale davvero positivo. Fragranze è un’opportunità per incontrare tanti brand di qualità in un’unica occasione, una selezione molto mirata ma allo stesso tempo ampia, per un mercato che vuole offrire fragranze pensate appositamente per la persona che le indossa. Molto utile per la nostra ricerca di prodotti che abbiano una loro essenza, una storia alle spalle e personalità!”.
 
Esmeralda de Fouw, managing director, Beauty Must Haves (Olanda)
“Sono oltre dieci anni che partecipo a Pitti Fragranze e a ogni edizione la fiera si conferma punto di riferimento europeo del settore per l’offerta di alta qualità, e forse quest’anno anche più delle scorse edizioni. Si respira un’atmosfera professionale, sia per quanto riguarda gli espositori, sia per i clienti. Un plauso va anche all’organizzazione, sempre molto efficace. Ottimo anche lo strumento della APP per il biglietto d’ingresso, è stata utilissima per saltare la fila all’ingresso!”.
 
Giovanni Padovani, titolare, Al sacro cuore (Italia)
“Sono un compratore storico di Fragranze, e trovo la manifestazione decisamente superiore, per livello e qualità di prodotti, a tante altre. La Stazione Leopolda è un’ottima location: suggestiva, storica e soprattutto a misura degli addetti ai lavori. Non mi piace parlare di profumeria di nicchia, piuttosto vorrei parlare di ricerca. É all’interno dei brand che fanno ricerca che noi possiamo trovare quello che ci rappresenta maggiormente. A volte può trattarsi anche di un solo marchio in una manifestazione di grandi proporzioni, e per noi è già un successo”.
 
Wim Janssens, La Maison du Parfume (Belgio)
“Per me è la prima volta qui a Fragranze e l’impressione è decisamente positiva. L’atmosfera è straordinaria. C’è molta energia creativa, il contesto del salone è unico e Firenze è meravigliosa. Quello che cerco per il mio store, e che ho trovato qui, è la varietà di prodotti che appartengono alla “nicchia”. Un mix tra fragranze più o meno note, ma altrettanto preziose, tra classico e contemporaneo. Per me è fondamentale trovare un punto di contatto con la fragranza: i miei sensi e le mie emozioni devono sposarsi con la storia del profumo e la sua vera essenza. A Fragranze tutto questo è possibile. Una grande qualità, non scontata.”
 
Tracy Tsefalas, proprietaria Fumerie (USA)
“Di questo salone apprezzo la possibilità di scoprire così tante fragranze e incontrare tantissimi nasi di talento, creatori di profumi e distributori importanti … è incredibile l’atmosfera che si respira! E’ tutto molto ben organizzato, la cornice della Stazione Leopolda è unica e anche il set design di Fragranze è davvero suggestivo. Qualche trend che ho riscontrato? Sicuramente la presenza di fragranze con accordi metallici, sentori di muschio e note animali”.