Pitti Fragranze 15: i commenti dei buyer

Abbiamo raccolto una serie di commenti tra i buyer intervenuti a questa edizione:
 
Rou Katagiri, General Manager Men’s & Sports Wear Division, Isetan Mitsukoshi, Giappone
“Per me è la prima volta a Fragranze e sono rimasto favorevolmente colpito. La location è unica, l’organizzazione ottima e il mood generale davvero molto positivo. In Giappone il mercato maschile si è appena affacciato al mondo delle fragranze e della cura del corpo, ma credo che nei prossimi anni la situazione cambierà radicalmente e noi stiamo puntando molto ad ampliare i nostri spazi dedicati al settore. In questo progetto, Pitti Fragranze è un’occasione imperdibile, un’opportunità per incontrare tanti brand di qualità in un unico momento, con una selezione molto mirata, ma allo stesso tempo ampia. Tornerò sicuramente alla prossima edizione”. 
 
Subash L.Adwani, CEO e fondatore di P.F.I.U., Parfraindo Utama, Indonesia
“Sono nel settore da 32 anni, ho 21 shop di profumi nel Sud-est Asiatico, sono un distributore internazionale e anche un naso. Posso dire di avere esperienza e passione per questo settore, come allo stesso modo posso dire che Pitti Fragranze è un appuntamento davvero imperdibile, pensato per un mercato ricercato che vuole offrire prodotti ideati appositamente per la persona che li indossa. Molto utile per noi che cerchiamo fragranze che abbiano una loro essenza, una storia vera alle spalle e personalità! In un momento in cui la profumeria artistica rischia di diventare inflazionata, cerchiamo classici che durino, che fidelizzino la nostra clientela, che lascino il segno. E qui ho trovato tutto questo”.
 
Rajesh Gosala, CEO di Bait Al Arab, Dubai
“Uno dei miei negozi è all’interno di uno degli hotel più lussuosi al mondo: il concetto di lusso è fondamentale per il mio scouting. Questa prima volta a Pitti Fragranze mi ha fatto scoprire un ideale di esclusività e qualità di prodotto davvero elevato. L’atmosfera era piena di sinergie e molto coinvolgente. Sono stato felice di partecipare, perché questa fiera rappresenta uno scenario internazionale unico e ha un’organizzazione perfetta. Abbiamo avuto modo di vedere molti brand nuovi, che non conoscevamo e altri già di riferimento per noi. E poi la manifestazione è contenuta, facile da girare e questo supporta il mio lavoro”.
 
Ornella Gambarini, Profumeria Gambarini, Novara
“Credo di potermi definire un compratore storico di Fragranze. Dopo due anni di assenza, siamo ritornati a questa edizione e abbiamo ritrovato la manifestazione a un livello decisamente superiore rispetto all’ultima volta, sia per qualità di prodotti sia per raffinatezza espositiva. La fiera si conferma punto di riferimento internazionale del settore, anche se non si finisce mai di lavorare su qualità e ricerca, soprattutto in un momento come questo in cui il modo di pensare e di spendere della clientela sta cambiando. A Fragranze c’è un’atmosfera professionale, sia per quanto riguarda gli espositori, sia per i clienti. Un plauso va anche all’organizzazione, sempre molto efficace.”
 
Nicole Dillon, ‎Buyer, Decorative Home & Little BG, Bergdorf & Goodman, New York
“Per me è la prima volta qui a Fragranze e l’impressione è decisamente positiva. L’atmosfera è straordinaria. C’è molta energia creativa, il contesto del salone è unico e Firenze è meravigliosa. Quello che cerco per il mio store è un mix tra fragranze più o meno note, ma altrettanto preziose, tra classico e contemporaneo, con un focus sulle home fragrances. Ho riscontrato davvero una grande qualità. Se posso aggiungere una cosa, potenzierei assolutamente la parte che riguarda l’home living.”
 
Adella Family, Buyer Couture & Fragrance, Selfridges, UK
“Una manifestazione fantastica. Una varietà molto ampia di brand da tutto il mondo, in un ambiente unico e raffinato. Forse la più ricca, per qualità, rispetto a tutte le altre manifestazioni che ho visitato. Uno scouting attento che porta in scena nasi emergenti e preziosi brand di nicchia. E poi l’organizzazione è davvero ottima, pronta a favorire il nostro lavoro. Mi dispiace non aver avuto tempo di assistere ai talk, ma alcuni colleghi mi hanno detto che sono stati davvero molto interessanti nell’offrire nuove prospettive legate al settore beauty.”
 
Alan Glen Yann, Parfumerie Charriou, Francia
“Pitti Fragranze è davvero un'esperienza molto interessante. Sono rimasto colpito dal mix tra marchi a me familiari e assolute novità. Di questo salone apprezzo la possibilità di scoprire così tante fragranze e incontrare tantissimi nasi di talento, creatori di profumi e distributori importanti … è incredibile l’atmosfera che si respira! È tutto molto ben organizzato, la cornice della Stazione Leopolda è unica e anche il set design è davvero suggestivo”.
 
Samantha Schellhase, Buyer Beauty, THE KADEWE GROUP, Germania
“ Una manifestazione davvero interessante, che fornisce un’offerta completa sotto tutti i punti di vista: molti brand mi hanno colpita e sono rimasta favorevolmente impressionata dagli utilissimi panel che sono stati organizzati nello spazio conferenze. La location poi è speciale, non solo Firenze bellissima, ma anche l’antica stazione che ospita la fiera. Ho trovato davvero professionale il modo con cui accogliete noi buyer, ci seguite, ci fornite comunicati e guide utili per svolgere al meglio il nostro lavoro”.