Play!

SUPER PREVIEW - VOL.5

Ironiche, impertinenti o sognanti, sempre full colour. Collezioni che duettano con il gioco della moda, senza prendersi troppo sul serio

ALESSANDRO ENRIQUEZ – Eccentrico e cosmopolita, Enriquez sceglie di esprimersi attraverso una linea di It Bag che lo stilista considera un progetto di crescita nel quale far convivere la sua ironia accompagnata dall'impeccabile lavoro artigianale made in Tuscany... il tutto condito da ricordi familiari.
 
DICTIONARY PROJECT - La collezione SS17 sceglie di esplorare il mondo marino e i suoi fondali. I colori e gli animali del mare animano i capi conferendo al prodotto un’identità iper contemporanea, sospesa tra il pop e l’aspetto più cool dell’urban-style. La collezione “in fondo al mar” è composta da: Orca, Delfino, Granchio, Ippocampo, Medusa, Ostrica, Stella Marina e Polpo.
 
DYVOOO - Animali fantastici riproposti in stile primitivista, Dyvooo si avvale della collaborazione di artisti locali. Un mood moderno, positivo, full colour. Adatto alle t-shirt ma anche a una proposta di doposci Made in Italy, i Dyvooo Boots, a cui seguono le Dyvooo Sneakers per la PE 2017.
 
INDAIA MADE IN BRAZILStanche delle solite flip flop? Con questo prodotto made in Brazil non passerete inosservate. Ethnic mood e gusto pop si intrecciano e giocano con un divertito omaggio a Frida Kahlo arricchito da incrostazioni di pietre e Swarovski.   
 
MARIANNA SENCHINA - Un’estetica che culmina nell’incontro tra streetstyle e cultura pop e che si ispira alla quotidianità e alle sue esigenze. Si fa strada uno stile ironico, colorato e contraddistinto da silhouette maschili. Un cocktail che mixa rigore mannish e pattern caleidoscopici. @MORE DASH: EYE ON THE EAST
 
MARIO PINI - Nelle collezioni firmate Mario Pini la femminilità è un dato fondamentale. Le sue calzature intrecciano sapientemente plexi, elementi metallici e pellami preziosi. Uno stile che rifugge le classificazioni e punta a generare oggetti del desiderio.
 
PEECH – Giocosa e inedita. È la collezione di bijoux e piccola pelletteria che propone un "rebus" ma anche una medaglia. Attraverso PEECH, zibaldone di idee coordinate da una mente creativa, Amedeo Piccione, designer classe 1990, ha dato voce ad un suo personale "gioco della moda".
 
SHUSHAN - Completamente autodidatta, la designer ventenne Pambukhchyan Shushan, armena ma di stanza a Kiev, è la creatrice del brand Shushan. Capi clean cut sono arricchiti da una grande attenzione ai dettagli per uno stile che vede nel comfort e nel fit perfetto la propria signature. @SUPER TALENTS
 
TALLER MARMO - Un ponte tra Est ed Ovest, tra creatività e innovazione, all’insegna di un ideale che guarda al passato come fonte d’ispirazione. Questa l’essenza della “contemporary nostalgia” del brand. Capi che vestono donne cosmopolite, tra print vivaci e un appeal ironico. @SUPER TALENTS
 

WEANNABE - Fondato nel 2014 da Anna Sokol, ex fotografa professionista, il brand dall’estetica smart & casual mixa capi minimal e d’ispirazione maschile, come completi e capispalla dai volumi over, a maxi rouches in pelle ultra femminili. @MORE DASH: EYE ON THE EAST