Estate in città

SUPER PREVIEW - VOL.7

Un mood che ama accostamenti di stili e dettagli eccentrici, anche negli outfit destinati al quotidiano

Alessandro Gherardeschi - La camicia diventa espressione dell’arte di vivere. Patchwork di tessuti dipinti a mano e dettagli sartoriali danno vita a camicie uniche, realizzate ricercando materiali di qualità e sperimentando tecniche tradizionali e innovative avvalendosi della collaborazione di sapienti artigiani.
 
Angelia Ami - Classe 1993, Angelia Ami parte per la sua ricerca dalla curiosità di scoprire il mondo. Mix di tessuti diversi, linee semplici e architettoniche, influenze multiculturali si uniscono in un’armonica composizione. Per la SS17 è la primavera d’Oriente a parlare con i suoi piccoli decori floreali, i suoi kimono e le sue tuniche.
 
AnthenaClothing – Dal Kazakhstan, una collezione che punta sull’understatement del black & white e sull’eleganza della camicia maschile associata a forme femminili, con forti influenze dal mondo sportswear.
 
Castañer Una storia manifatturiera che attraversa il 900 e tocca vertici come la collaborazione di Isabel e Lorenzo Castañer con Yves Saint Laurent. Marcate radici mediterranee combinate con una vocazione cosmopolita per una collezione che trasporta l’espadrilla nella contemporaneità.
 
Chiara ZanettiLa pelle, materiale antico e sempre vivo, diventa gioiello scultura nelle mani di Chiara Zanetti e mima le forme e gli effetti del metallo e del legno. Punto d’arrivo, una luxury collection di bracciali e altri gioielli realizzati con virtuosismo manifatturiero, in serie numerate.
 
Clone - Bruno Bordese rilancia Clone, linea di calzature icona anni 90. Il nuovo e il passato si fondono: i materiali e le forme sono reinterpretazioni di modelli di archivio del marchio. Zeppe e zoccoli di varie altezze riportano toppe, perle bianche e micro stelline. Rouches in jeans impreziosiscono le sneakers.
 
Es’givienUn giocoso ritorno alla natura riedita volumi e superfici, per un look non convenzionale dal classic touch. Fibre, tessuti e lavorazioni avant-garde generano un mix unico di materiali naturali, dal lino al denim di seta, dalle magline spessorate a quelle laminate, dai termoformati alla passamaneria retrò.
 
Flavia La RoccaDoppio concept per un modo contemporaneo e dinamico di vestire: Modularità e Sostenibilità. 8 look nello spazio di una clutch. Moduli intercambiabili che, attraverso zip nascoste, possono essere composti e indossati in molteplici combinazioni. Un guardaroba senza fine, Made in Italy in tessuti eco-sostenibili.
 
N°21 # KARTELL - Kartell presenta la nuova collezione in collaborazione con N°21 di Alessandro Dell’Acqua: focus sulla nuova edizione del sandalo “Knot”, dalla para a carrarmato e l’inconfondibile fiocco declinato in nuove tonalità come nero, blu, smeraldo, bianco e ruggine.
 
RE/DONEUn buon Levi’s jeans è come un buon vino. Invecchiando migliora. Questo brand di stanza a Los Angeles in Downtown è una celebrazione del denim vintage, che ripropone – nuovo – in tutta la sua autenticità e con un fit perfetto.
 
Unfleur - Suède e pelle si avvinghiano al corpo. Mango, verde Kenya, blu cobalto. Spazio a una urban exotic girl che osa giacchini verde menta con inserti tabacco sull’abito zafferano. Tubini di pelle sottile e colorata si alternano a tuniche di foggia geometrica dalle spalle scese.
 
White Sand - Lo studio e la ricerca delle influenze provenienti dall’estremo Oriente si

intrecciano al gusto italiano in una collezione di pantaloni dalle linee definite e dai colori semplici, mai invadenti. Fit longilineo e ispirato al Giappone, diventano il nuovo passe-partout per un uso all day.