From Armenia to Super

nuova puntata del focus sulla creatività fashion dall’ARMENIA, in collaborazione con Fashion & Design Chamber of Armenia. Protagonisti 9 brand e giovani designer

Hanno le forme, i colori e il carattere della terra da cui provengono. Sono le collezioni dei 9 brand scelti per rappresentare a Super la nuova scena fashion armena. Crocevia tra Europa, Asia e Medioriente, l'Armenia suscita interesse e stupore per aver saputo coniugare le antiche tradizioni caucasiche con la creatività dei suoi giovani designer.
Torna a questa edizione di Super il progetto speciale dedicato alla moda armena, realizzato in collaborazione con Fashion & Design Chamber of Armenia: un’iniziativa di Super a supporto dei nuovi talenti, che ha come obiettivo quello di offrire una proiezione globale ai nomi emergenti di questo paese, esaltando la produzione locale. Il progetto è sostenuto nell'ambito dello SMEDA project finanziato dall'Unione Europea in Armenia sotto l’egida dell'iniziativa #EU4Business.
Con il supporto della Fashion and design chamber armena e con la supervisione di SME Development in Armenia, ecco i nomi che si preparano a stupire i mercati internazionali della moda. 

Protagonisti saranno 9 giovani designer - selezionati in collaborazione con Vahan Khachatryan Presidente della Fashion & Design Chamber of Armenia - alcuni al loro debutto internazionale:
Damink, Demiurge, Kivera Naynomis, Loom Weaving, Made, Nikolyan, Ruzane, Soncess, Teress. 

Scopriamo i designer e i loro brand: 
 

DAMINK
Brand che sintetizza moda e fotografia, le due grandi passioni del designer Damian Hovhannisyan. Talento e intuito lo hanno portato a catturare momenti speciali attraverso l'obiettivo, per poi trasportarli nel mondo fisico delle sue creazioni fashion. Il mix di Damink non passa inosservato: ogni capo sembra un opera d'arte che cammina.


DEMIURGE
Dark, misteriosa a tratti gotica. È la natura che fa da modello ai gioielli Demiurge. Nascono così accessori che diventano talismani e che sembrano provenire da mondi lontani, senza tempo, con animali-guida da portare sempre con sé. L'attenzione ai dettagli e alle piccole pietre preziose, infine, fa di questa collezione una vera espressione della nuova creatività armena.


KIVERA NAYNOMIS
Fondato nel 2005 dalla designer Arevik Simonyan, il brand Kivera Naynomis è portatore di uno stile accattivante che soddisfa – attraverso lo sviluppo di due linee ben distinte – l'animo luxury e quello casual che convivono in ogni donna. La collezione per la prossima estate punta su materiali naturali, colori brillanti, ricami handmade con pietre e perline.

LOOM Weaving
Marchio fondato nel 2014 da Inga & Elen Manukyan, due sorelle che hanno scelto di coniugare la passione per la moda con il knitwear design più avanzato. Intarsi meravigliosi, filati naturali, palette ricercate. Nella collezione spring summer 2020, spiccano il fucsia e un blu speciale, quello delle onde del mare, insieme a tocchi di leggerissimo mohair e lurex.


MADE
Più che un brand, Made è una piattaforma che riunisce giovani creativi dallo spiccato talento artigianale. Il progetto, nato nel 2018 per promuovere lo sviluppo delle aree rurali, è al tempo stesso scuola di formazione e incubatore di idee. Dai workshop nascono accessori unici, gioielli che non passano inosservati, fortemente evocativi della tradizione handmade armena.


NIKOLYAN
Porta il nome del suo fondatore, il designer Aram Nikolyan, il brand che esalta la tradizione armena coordinandola con linee minimaliste e destrutturate. Le sue creazioni per la primavera estate 2020 puntano tutto su ricami floreali handmade che illuminano i neri e i blu di abiti iper femminili.


RUZANĒ
Sofisticati e femminili, gli abiti del brand Ruzane richiamano la classicità senza mai rinunciare a dettagli originali. Cifra della collezione spring summer 2020, creata dalla designer Ruzanna Vardanyan, è la trasparenza che lascia intravedere la bellezza in ogni cosa: nell'arte, nella natura e nei dettagli del corpo.

SONĈESS
Il desiderio di libertà e la voglia di stupire sono materie prime per Sona Hakobyan, fondatrice del marchio Soncess. Ecco allora che, nelle sue linee, materiali apparentemente discordanti si fondono e creano abiti con un'identità precisa e dai dettagli unici. La collezione primavera estate 2020 gioca sul mix degli outfit per un total look da giocare da mattina fino a sera.
 

TERESS
L'abito bon ton è al centro della ricerca stilistica di Teress che riesce a coniugare look femminili dal gusto retro con tematiche sempre attuali, come il rapporto tra uomo e natura. Acqua, terra e sole si ritrovano nella collezione primavera estate 2020 che porta il nome di una delle più note isole greche, Santorini, e ne evoca il lifestyle con linee morbide e romantiche, e colori ora pastello ora forti e decisi.