Exhibitions

Un calendario di presentazioni curate da Vogue Talents
che vede protagonisti i nuovi talenti della moda donna

Saranno alcuni dei Talents che partecipano a questa prima edizione: Caterina Gatta, Francesco Ballestrazzi, Carlo Contrada, Giancarlo Petriglia, Gianni Serra, Arthur Arbesser presenteranno le loro collezioni in un’area dedicata all’interno di Super, ognuno con una personale modalità di messa in scena e di interazione con il pubblico.

Caterina Gatta

Torna su

Romana, a Gennaio 2012 Caterina Gatta presenta, durante l’evento mostra Lancetti Re-Edition, dieci pezzi unici realizzati con i tessuti vintage della maison Lancetti. L’idea di una propria linea di abiti, realizzati con stoffe vintage di stilisti famosi come Gianni Versace, Yves Saint Laurent, Pierre Cardin, Christian Dior, Givenchy, Valentino, Ungaro e altri, nasce dalla passione per una moda che attinge al passato, per proiettarsi nel futuro. 
 

23.02.2013 | dalle 13.00 alle 15.00 | SUPER Piazza IV Febbraio - Milano

Lo spazio formato da una serie di cornici bianche, che rappresentano il filo conduttore della scenografia della collezione. In questo modo gli abiti, dai tessuti colorati e forti, usciti dalle cornici indossati da otto modelle che ne accentuano l’ispirazione alla Frida Kahlo ma in chiave moderna. I manichini dietro le cornici enfatizzano il più possibile il desiderio da parte di alcuni di uscire fuori dagli schemi, proprio come la grande pittrice messicana ha sempre cercato di vivere e dipingere andando contro le convenzioni sociali.

www.caterinagatta.it

Francesco Ballestrazzi

Torna su

 La collezione AI 13 si ispira al mondo artistico della pittrice americana Georgia O’Keeffe, famosa per dipingere in grandi formati fiori astratti. Guardando la produzione dei primi anni - dove l’artista viveva tra NY e le Hawaii - caratterizzata da fiori e bulbi, Francesco Ballestrazzi traspone in materia quelle forme e sfumature, usando materiali quali l’organza di seta e il velluto. Tra i pezzi simbolo della collezione, la calotta con fiore sfumato in diversi strati di organza. 

23.02.2013 | dalle 13.00 alle 15.00 | SUPER Piazza IV Febbraio - Milano

O' è la nuova collezione di Francesco Ballestrazzi: dodici nuove creazioni colte nel giardino dell'arte. Un giardino dell'Eden che ispira il designer a mettere insieme tessuti e colori per scolpire l'anima morbida che si sprigiona dagli acquerelli di Georgia O'Keeffe. E' nelle sue opere, infatti, che intinge le mani, e i suoi cappelli ne ereditano tratti di sensualità e di sottile erotismo, restituendo a quei soggetti una terza dimensione che si era persa nei meandri del tempo. Una femminilità che ruba alla natura i suoi dettagli più intimi e dolci e ne espone l'enigma ancestrale. 

www.francescoballestrazzi.com

Carlo Contrada

Torna su

Carlo Contrada rivisita con ispirazione couture le diverse superfici, svelando le infinite possibilità dei tessuti della tradizione e dei materiali più innovativi, nel rispetto delle tecniche artigianali e dell’eccellenza del Made in Italy. La nuova collezione guarda alle atmosfere del teatro e si declina in tessuti morbidi, disegnature a contrasto, grafiche che esaltano piccoli frammenti di tessuto dal sapore d’archivio. 

24.02.2013 | dalle 11.00 alle 14.00 | SUPER Piazza IV Febbraio - Milano


Il dado & i suoi pensieri è una video-installazione che proietta frame del film Tempi moderni di Charlie Chaplin a palesare l’ispirazione della collezione intitolata Modern living. Obiettivo, mettere in relazione tessuti e colori molto insoliti e spontanei come lo sono i frame delle proiezioni cinematografiche. ‘La vita è un teatro, non vista come una recita ma come un’interpretazione di noi stessi con la nostra personalità’ - afferma lo stilista. Cinema e teatro sono le ispirazioni viste come performance che catturano pensiero e attenzione dello spettatore.

www.carlocontrada.com

Giancarlo Petriglia

Torna su

Classe 1973, milanese, dopo una stretta collaborazione accanto a figure di riferimento come Nicolas Ghesquière, Vincent Darré, Mariuccia Casadio, nel 2011 Giancarlo Petriglia decide di metter mano alla propria linea di borse, firmandola con il suo nome. La sua visione si rifà ad un concetto di lusso che punta all’assoluta qualità di prodotto. Le lavorazioni sono sapientemente assemblate nella città di Palermo, luogo di cui il designer ha voluto riscoprire maestrie ed emozioni. 

24.02.2013 | dalle 11.00 alle 14.00 | SUPER Piazza IV Febbraio - Milano

Le Carousel Creative. Apparentemente, una ‘montagna di oggetti’ messi alla rinfusa, accatastati a formare un insieme di arte e design. Propriamente, invece, un’esplosione di creatività che il designer Giancarlo Petriglia ha voluto metaforicamente rendere esplicita attraverso un’installazione unica nel suo genere. Il messaggio sotteso è puntuale ed emozionale: come la creatività fa sbocciare idee all’artista, così le borse diventano fiori che sbocciano all’interno di una montagna di oggetti, a simboleggiare un atelier di moda.

www.giancarlopetriglia.com

Gianni Serra

Torna su

Fin da subito Gianni Serra è un creativo eclettico: realizza costumi per il teatro, collabora con artisti contemporanei, apre un suo atelier. La ricerca dei materiali unita alle più tradizionali tecniche sartoriali, fa nascere collezioni di pezzi unici presentati ad Altaroma. La sua collezione di prêt-à-porter nasce dalla necessità di creare capi comodi, piacevoli al tatto e soprattutto tali da far sentire a proprio agio chi li indossa.

24.02.2013 | dalle 16.30 alle 18.30 | SUPER Piazza IV Febbraio - Milano

In occasione di Super ha presentato l'installazione creata appositamente dallo STUDIO=O.
 Il progetto si basa su un gioco di impressioni emozionali riflesse all'interno di specchi, oggetti inanimati che prendono vita grazie ad una innovativa tecnica di proiezione trasformandoli in contemporanei specchi magici.
L’installazione realizzata per presentare la nuova collezione autunno inverno 2013/2014, uno spazio immaginario dove donne reali e virtuali si riflettono e sdoppiano in un continuo gioco reale/irreale.

www.gianniserra.com

Arthur Arbesser

Torna su

Viennese Doc, Arthur Arbesser cresce immerso in un ambiente strettamente legato alla cosmopolita cultura austriaca. Studia moda al Central Saint Martins College, e dopo aver lavorato per 7 anni come senior designer per una delle più prestigiose case di moda italiane, debutta a Milano con la sua linea per l’AI 2013/14. La collezione nasce dall'influenza tra i due poli formativi di Vienna e Milano, filtrata attraverso uno sguardo personale e contemporaneo. Gli accenti che ritroviamo interpretano suggestioni diverse: il lavoro dell'architetto Adolf Loos, lo stile del design italiano della fine degli anni 70, gli ornamenti Jugendstil. 

25.02.2013 | dalle 11.00 alle 13.00 | SUPER Piazza IV febbraio - Milano

Installazione pulita, grafica, quasi austera che si ispira alle linee nette e precise della collezione del designer e rimanda ad un gioco di contrasti con i colori e le stampe, la parte più divertente e creativa della collezione. Quattro immagini enormi, proiettate su muri bianchi illuminati: al centro grandi cornici quadrate nere, sospese, che elevano le modelle a protagoniste assolute della performance.

 

www.arthurarbesser.com

CREDITS

PHOTO
: Claudio Bonoldi Studio
VIDEO: Proj3ct Studio