SUPER è il palcoscenico
per i new talents

Contenitore ideale di collezioni dove ricerca e novità sono elementi di riferimento, SUPER è da sempre una dinamica piattaforma di talent scouting. Grazie all’area speciale SUPER TALENTS, punta i riflettori sui creativi più interessanti del panorama fashion e sui brand più promettenti: sentiremo presto parlare di loro. I protagonisti - selezionati in collaborazione con Sara Maino di Vogue Italia e Vogue Talents - sono talenti riconosciuti e giovani designer che si stanno affermando sulla scena internazionale con le loro collezioni e che provengono, oltre che da Paesi come Italia, Francia e Stati Uniti anche da scenari emergenti come Armenia, Estonia e Lettonia. Un’inedita proposta di stili e tendenze per l’autunno-inverno 2016-17, dal total look agli accessori fino a speciali capsule di gioielli.

Astrid Sarkissian_ fondato a Parigi dall’artista e designer Astrid Sarkissian, l’omonimo brand di accessori da uomo ricamati fonde luxury fashion e arte. Artigianalità e manualità sono la signature di creazioni pensate per uomini attenti all’unicità e all’atemporalità del proprio stile. Cravattini, papillon, sciarpe e pochette da uomo che incarnano il migliore savoir-faire francese in materia di ricamo. Ogni accessorio è impreziosito dalla maestria di Mathieu Rouger, artista del ricamo che vanta collaborazioni con alcune tra le più importanti griffe haute couture internazionali.
Bams_ una linea di calzature realizzate in Italia con una grande attenzione ai dettagli e alla fattura artigianale, dallo stile attuale, romantico e iper femminile. A Super, Bams propone una collezione che è il risultato di un eclettico mix tra tessuti tappezzeria, pellami esotici, velluti con effetti e lavorazioni uniche, sete indonesiane e cotoni rifilati; ogni scarpa Bams è unica nel suo stile.
Deeply Personal_ fondato nel 2015 a Riga, in Lettonia, dalla designer Elina Vanags come una linea di t-shirt, Deeply Personal è oggi un brand womenswear ready-to-wear che si ispira allo stile e all’eredità culturale nord europea. Elementi classici del guardaroba femminile sono declinati in chiave ultra contemporanea. Un mood minimalista che strizza l’occhio con ironia al mondo dell’arte e del design, per capi femminili, dallo stile senza tempo.
Hellen van Rees_ tessuti e materiali eco-sostenibili sono alla base delle collezioni di Hellen van Rees. Accanto alla linea realizzata a mano, il marchio propone capi ready-to-wear che arricchiscono la proposta evergreen del brand. Abiti dallo stile avant-garde che rivisitano silhouette tradizionali con forme architettoniche che guardano al mondo dell’arte e tessuti raffinati realizzati a mano, in un contrasto di texture e finishing innovativi. Accanto alla collezione di abbigliamento anche quella di accessori e gioielli, creati in collaborazione con il collettivo “Goudsmid Galerie Nouverture”.
Kim Shui_ attenzione ai dettagli, uso di materiali luxury e una fattura sartoriale. Questa la signature della designer basata tra New York e Roma, Kim Shui. Nato nel 2014 l’omonimo brand womenswear presenta un concetto di femminilità forte e dirompente, mai sopra le righe, che vede nella funzionalità e nel design il proprio punto di forza. Tra giochi di colore, pattern geometrici e contrapposizioni materiche, la collezione A/I 2016 sovverte i canoni della bellezza femminile all’insegna di un’eccentricità seducente, spontanea e mai costruita. Abiti, coat, pantaloni e bluse sono impreziositi da pizzo italiano, faux fur, sequin e pelle di serpente che, attraverso applicazioni patchwork rompono il rigore del classico tartan.
Little Shilpa_ brand che si sviluppa da un pensiero "vintage" tradotto in collezioni contemporanee, Little Shilpa è un mix eclettico di ispirazioni multiculturali e medium artistici differenti. Abiti e accessori realizzati con innovative materie prime, in un gioco di forme sovrapposte e color block, si sposano a fashion film, fotografie e opere d'arte. Decadenza e modernità, passato e presente, forme lineari e costruzioni architettoniche: nelle creazioni della designer Shilpa, elementi apparentemente contrastanti trovano la loro soluzione di continuità.
Liselore Frowijn_ nato dalla creatività di Liselore Frowijn, l’omonimo brand mixa elementi e materiali sportswear con dettagli sartoriali e luxury, in un coacervo di ispirazioni tra arte e moda. Nelle sue collezioni la stilista riversa esperienze personali e suggestioni tratte dall’arte, dalla musica, dalle culture e dalle persone. Vibrazioni eclettiche che declina su capi fortemente contemporanei, dove il dettaglio apparentemente imperfetto, ma studiato nei minimi particolari, incontra cut e volumi architettonici.
Marit Ilison_ Per il suo approccio multidisciplinare e concettuale alla moda la designer estone Marit Ilison è stata definita "The true poetess of clothing". Il suo stile si caratterizza per l’associazione di stampe cariche con colori vivaci e silhouette pulite dalle linee pure: il punto d’arrivo è un mood intellettuale, minimalista e poetico. Con la collezione Longing for Sleep - ispirata ai lunghi inverni dell’estremo Nord - si è guadagnata l’attenzione del fashion system internazionale, utilizzando coperte di lana vintage sovietiche per una linea di splendidi cappotti illuminati da cristalli Swarovski.
Vahan Khachatryan_ fondato nel 2013 dall’omonimo designer, il brand armeno Vahan Khachatryan si distingue per creazioni sofisticate dall’allure boho chic, caratterizzate da una fattura couture. Signature del brand, le stampe, sempre ricercate e con forti richiami al mondo dell’arte. Dal 2015 alla linea couture si è affiancata quella ready-to-wear, caratterizzata da una grande attenzione ai dettagli e una fattura che strizza l’occhio al mondo sartoriale. A Super una collezione dedicata ai 100 anni del nonno dello stilista, un’ode personale alla sua arte che pervade ogni creazione con forme, colori e pattern speciali. I volumi sono over, per cappotti in neoprene stampato coordinati con gli accessori e camicie dai volumi architettonici.
Vaerso_ Elementi simbolo del guardaroba femminile declinati in chiave ultra fashion. Questa la signature del giovanissimo brand milanese Vaerso: versatili e femminili, con materiali di pregio, innovativi e originali. Queste le creazioni della designer Federica Cataneo che reinterpreta i classici della moda attraverso un approccio contemporaneo in cui la funzionalità si fonde con uno stile unico.
Violante Nessi_ fondato nel 2014 dalla designer Violante Nessi, il brand ha quale cifra distintiva una speciale commistione tra arte e design: abiti che uniscono elementi couture alla passione per la pittura della stilista che utilizza i capi come tele per i suoi dipinti. Stampe e colori si mescolano a forme eleganti, creando un nuovo senso di femminilità che punta sulla fattura sartoriale e su materiali come crêpe di viscosa, seta pura e jacquard. Le silhouette seguono le forme del corpo, ma lasciano spazio ad asimmetrie in armonia con i dettagli in evidenza.