Da Gurdulù, aperitivo con la “Bella”

Gurdulù

Cocktail Martini, ma non solo. Se nell'immaginario collettivo l'oliva verde si tuffa nel più classico dei pre-dinner, la “Bella di Cerignola” ambisce a qualcosa di più. Polpa croccante e succosa, silhouette perfetta, allungata e panciuta, l'oliva raccolta e lavorata dall'azienda agricola Fratepietro nel Tavoliere delle Puglie, fin dalla fine dell'Ottocento, è la più grande al mondo e, con la sua aromaticità, è capace di valorizzare varie tipologie di cocktail. Per FuoriDiTaste diventa la regina di Dirty Olive: ad ogni cocktail la sua oliva, evento organizzato insieme a Gurdulù, ricercato ristorante dell'Oltrarno. Il programma prevede una degustazione di tre drink esclusivi, creati ad hoc dalla bartender del locale. Atmosfere intime, aperitivo in stile retro per sperimentare nuovi abbinamenti, senza dimenticare i fondamentali.