Un osservatorio unico del gusto

E' Taste n° 5

Dal 13 al 15 Marzo 2010, alla Stazione Leopolda di Firenze

TASTE. In viaggio con le diversità del gusto, il salone dedicato alle eccellenze del cibo italiano - saranno presenti circa 200 aziende specializzate e di nicchia - e alle biodiversità della tavola nell'era globale. 
Per gli operatori della gastronomia e della ristorazione e per il pubblico dei visitatori, 
Taste racconta e mostra - in uno spazio sapientemente allestito dall’architetto Alessandro Moradei - le radici della cultura enogastronomica italiana, la sua straordinaria pluralità e capacità di essere patrimonio internazionale. Al centro del progetto espositivo c'è il gusto come valore in ascesa della nostra epoca, dove si combinano una pedagogia della nutrizione, l'estetica e il design, l'uso di tutti i nostri sensi e le diverse versioni del lifestyle contemporaneo. Per questo e per la presenza dei tanti eventi sparsi in città nel cartellone del FuoriDiTaste, il salone fiorentino è un osservatorio inedito e unico su questo incredibile mondo del cibo, che non somiglia a nessuna delle altre iniziative esistenti in Italia e in Europa. 
Frutto della collaborazione di Pitti Immagine con il gastronauta Davide Paolini, Taste si è affermato come il salotto del gusto italiano, dove si incontrano i migliori operatori internazionali dell'alta gastronomia, ma anche come la viva attrazione per il sempre più esigente pubblico dei cultori del cibo di qualità: sono stati oltre 8.000 i visitatori all'ultima edizione, con una grande attenzione da parte dei media.
 
Vai alla pagina principale