I numeri di TASTE 10

Perchè Pitti Taste non è solo il salone del "buono", ma una vera e propria esperienza da vivere e assaporare attraverso uno speciale menu a tappe:

 
Taste Tour è il percorso di degustazione dei prodotti presentati dalle 320 aziende partecipanti, per conoscere e approfondire le ricchezze gastronomiche del nostro paese; un viaggio ricco di scoperte, tradizioni e novità: dalle paste lavorate a mano dai più importanti pastifici italiani alla bresaola di suino, ai fagioli zolfini al tartufo, al sugo baccalà e zafferano e al fegato di pescatrice, fino alla composta allo strudel e ai cioccolatini ripieni di passito, passando per la confettura di peperoncino e la birra alle ostriche… e tanti altri! 
 
Taste Tools, ovvero l’area dedicata agli oggetti di food & kitchen design, a tutti gli strumenti dello chef ma anche a quelli di chi ama stare tra i fornelli: capi di abbigliamento, attrezzature tecniche e professionali per la cucina; 
 
Taste Shop è il negozio dei cibi esclusivi - con oltre 1.700 prodotti in catalogo e con più di 23.000 pezzi venduti alla scorsa edizione - dove acquistare i prodotti esposti e degustati durante il percorso;
 
Taste Ring & Taste Events, l’arena cultural-gastronomica orchestrata da Davide Paolini, il Gastronauta, il luogo dei dibattiti e delle idee in cui i protagonisti del mondo del cibo si sfidano sui temi più curiosi legati alla tavola contemporanea, al cibo e al gusto, interpretando l’attualità e anticipando le tendenze future; in più, un ricco programma di eventi – mostre, presentazioni di libri, gare di cucina - organizzati da Pitti Immagine e dagli espositori, che accendono i riflettori sui protagonisti del mondo del gusto.
 
Vi diamo qualche numero...
 
All’edizione 2014, Pitti Taste ha fatto registrare in tre giorni un’affluenza complessiva di oltre 15.000 presenze, dei quali 4.600 sono stati i buyer e gli operatori del settore (+43% compratori esteri da oltre 40 paesi, +30% compratori italiani), raccogliendo grande attenzione da parte di stampa e televisioni nazionali e internazionali (600 giornalisti italiani ed esteri accreditati) così come grande successo di pubblico hanno avuto i tanti eventi - oltre 150 - organizzati in città nel cartellone di FuoriDiTaste, il calendario off che accende i luoghi di Firenze con iniziative e appuntamenti firmati Taste.
 
... E i nomi?
 
Tra le aziende presenti a questa edizione segnaliamo nomi come: 
Acetaia Paltrinieri, Acquerello, Anhelo Caffè, Birra del Borgo, Branchi Prosciutti Cotti, Caseificio Gennari, Caseificio Pinzani, Cioccolato La Molina, Devodier Prosciutti, Domori, Frantoio di Santa Tea, Friultrota, Il Borgo del Balsamico, Il Genovese Pesto Fresco, Krumiri Rossi, La Fattoria di Parma, La Nicchia Pantelleria, Lenti Pregiata Forneria, Macelleria Salumeria Zivieri Massimo, Martelli Famiglia di Pastai dal 1926, Pastai Gragnanesi Società Cooperativa, Rocca Stefano dal 1986 “La Bottarga”, Scyavuru, Tartufi Stefania Calugi, Zafferano Puro in Fili, Zolla 14 Organic Farm Project.
 
E tra i nuovi ingressi: Acetaia Malpighi, Coop. Della Lenticchia di Castelluccio, Finissimo Mandorlato, Guido Castagna, Il Fiorino, Orizzonti del pescatore, Pane e Pace, Pasticceria Cerniglia, Riserva San Massimo, Salumificio Sapori Mediterranei-Gal Le Macine, Slitti, Tiare, VKA – Organic Vodka Made in Tuscany.