Sportquake

Il punto di vista di Vogue sullo sport

Spazio Alcatraz - Stazione Leopolda

24-27 giugno, Spazio Alcatraz - Stazione Leopolda, Firenze
Allestita alla Stazione Leopolda di Firenze -spazio Alcatraz- e visitabile dal 24 al 27 giugno 2004, la mostra Sportquake racconta il punto di vista di Vogue sullo sport attraverso l’obiettivo dei più grandi maestri della fotografia.

Sportquake è il grande Mohammed Ali visto attraverso l’obiettivo di Bruce Weber. Ma è anche Linda Evangelista vestita da motociclista fotografata da Steven Meisel, lo sguardo ironico di David LaChapelle e quello artistico di Glen Luchford, i ritratti di Michel Comte, il surrealismo di Mario Sorrenti.

Più di cento gli scatti, realizzati da fotografi di fama internazionale: Miles Aldridge, Koto Bolofo, Walter Chin, Michel Comte, Elaine Constantine, Nathaniel Goldberg, Steven Klein, David LaChapelle, Glen Luchford, Craig McDean, Steven Meisel, Vincent Peters, Satoshi Saikusa, Mario Sorrenti, Mario Testino, Ellen Von Unwerth e Bruce Weber.

Le foto in mostra sono tutte gigantografie di diversi formati (da 1,50 x 2,30 m a 3, 30 x 4,80 m), in un allestimento studiato per integrarsi con le strutture industriali dello spazio Alcatraz: le fotografie sono stampate su carta e appese con un sistema di cantinelle e mollettoni, l’illuminazione è diffusa e non spot.

Le immagini della mostra sono anche montate in diversi video, proiettati all’interno ed all’esterno della struttura.

Per l’inaugurazione, pensata come un grande dance party, un’ospite d’eccezione: dj Milly from New York.