CO-EGO, allo IED Firenze è di moda il "green" con ospiti d'eccezione come Livia Firth

IED Florence

In occasione di Pitti Uomo 93, Ied Firenze presenta una quattro giorni dedicata alla moda sostenibile. Dal 9 al 12 gennaio, la sede fiorentina dell’Istituto Europeo di Design sarà la sede di EcoEgo, un workshop e percorso di riflessione all’insegna della sostenibilità, assieme agli studenti IED e ad alcuni ospiti speciali tra cui Livia Firth - ideatrice e Creative Director di Eco-Age, un brand di consulenza e marketing a supporto della crescita del business che crea, implementa e comunica la sostenibilità nel lavoro - e Tiziano Guardini, che ha vinto il GCC Award for Best Emerging Designer, istituito da Camera Nazionale della Moda Italiana in collaborazione con Eco-Age.

Guardini incontrerà gli studenti il 9 gennaio alle ore 10, per il brief che precede la creazione di una capsule collection green. Mentre mercoledì 10 gennaio, sempre alle ore 10, Livia Firth condurrà uno speciale talk. 

Il workshop proseguirà con incursioni creative da parte delle aziende partner dell'evento, tra cui Texmoda, Isko, Filmar, Ecoalf ed Econyl per guidare e ispirare gli studenti coinvolti fino alla presentazione finale dei prototipi che si terrà venerdì 12 gennaio sempre presso la sede di IED Firenze. 
Da segnalare, martedì 9 gennaio lo storico brand di calzetteria Emilio Cavallini mette in mostra le proprie iconiche creazioni presso la sede IED di Firenze: un’ode alle gambe in cui il fashion design incontra l’arte concettuale. Curata da Giovani Ottonello e Pier Fioraso, l’esposizione includerà tre installazioni risalenti ai leggendari esordi del brand negli anni ‘80 e create da Emilio Cavallini in persona, che vedono protagoniste le sue prime eclettiche creazioni.