Lucio Vanotti
Pitti Italics

Crediti: Angelo Teardo