La leggerezza della mia eleganza

Il fashion show di BED j.w. FORD a Pitti Uomo

Per la prima volta in scena fuori dal Giappone, BED j.w. FORD, brand fondato nel 2010 dal designer Shinpei Yamagishi e diventato celebre per il suo concept innovativo di menswear che mixa sartoriale, design e layering, sarà uno degli ospiti d’onore di questa edizione di Pitti Uomo con uno speciale fashion show giovedì 14 giugno alla Stazione Leopolda. BED j.w. FORD trae ispirazione dalla bellezza e dalla fragilità del quotidiano, riflettendo il personale rapportarsi dello stilista con l’essenza transitoria di spazi, suoni ed oggetti. Il suo è uno stile influenzato dallo street ma che rifugge dalle etichette, costruito su un attento bilanciamento tra formale e casual, maschile e femminile, ruvido e impalpabile, il tutto passato al filtro della visione di Yamagishi.
 
Chi c'è dietro BED j.w. FORD?
Siamo una piccola squadra composta da quattro persone nel nostro ufficio di Tokyo. Inoltre abbiamo due modellisti e uno stilista che ci supportano regolarmente.
 
Tre aggettivi per descrivere la vostra filosofia?
Sicurezza in se stessi, narcisismo, prendersi cura di sé.
Sfilerete a Pitti Immagine Uomo quest'anno. Cosa possiamo aspettarci dal vostro show?
Quando le persone vedranno la sfilata, spero che possano cogliere l'eleganza nella durezza. Inoltre voglio presentare la collezione come una ventata d’aria fresca, qualcosa di leggero.
 
Cosa non può mancare nel guardaroba maschile per la prossima primavera estate, secondo BED j.w. FORD?
Mi piace l'idea che sia possibile per gli uomini esporre la propria pelle attraverso tessuti come il pizzo, in modo maschile.
 
Rei Kawakubo, Yohji Yamamoto, Jun Takahashi o Takahiro Miyashita sono alcuni dei più influenti designer giapponesi. Hanno avuto qualche influenza sul vostro lavoro?
La mia creatività non è stata influenzata direttamente dal loro lavoro, ma sicuramente sono rimasto affascinato dai disegni di Jun Takahashi e Takahiro Miyashita quando ho mosso i miei primi passi nel mondo della moda. Mi piace pensare che mi abbiano lasciato una traccia indelebile e una motivazione per creare la mia estetica personale.
 
Quali sono i vostri piani per il futuro?
In questo momento non posso dire dove sarò, ma continueremo a fare sfilate all'estero!