a Pitti Immagine Uomo

Si arricchiscono le modalità di presentazione delle aziende a Pitti Uomo, attraverso installazioni-evento o spazi dal layout sempre più interattivo e scenografico; ma anche scegliendo spazi-satellite esterni e vicini alla Fortezza, location ideali per il lancio di capsule e progetti specifici:
 
_ Tra passato e futuro, a 50 anni dallo sbarco di Armstrong sulla Luna, Moon Boot celebra i 50 anni del brand con un progetto-evento alla Stazione Leopolda e uno spazio indipendente in Fortezza;
 
_ alla Sala Ottagonale, Woolrich invita a un’immersione nell’universo stilistico del brand, in continua evoluzione, che coincide anche con il nuovo corso dell’identità aziendale; un’installazione evento che è anche un nuovo modo di interpretare lo spazio espositivo.
 
_ Diadora, brand affermato worldwide per le sue collezioni sport e lifestyle, rende omaggio ai suoi 70 anni attraverso l’arte contemporanea, con l’esposizione It Plays Something Else. La mostra - che verrà inaugurata martedì 8 gennaio – si sviluppa intorno all’idea di velocità come elemento comune agli sport di cui il marchio è stato punto di riferimento negli ultimi settant’anni; 
 
_ Ecoalf, azienda pioniera del fashion sostenibile, ritorna a Pitti Uomo per lanciare una capsule 100% made in Italy interamente creata con materiali sostenibili e riciclati da un lavoro a quattro mani della super stylist Ana Gimeno e l'eco-designer Tiziano Guardini. Con una doppia location: lo stand in Fortezza e la capsule alla Limonaia di Villa Strozzi.