Matthew Miller, Bodice e DYNE sono i vincitori dell’International Woolmark Prize 2017/18

Matthew Miller e Bodice sono rispettivamente i vincitori della categoria menswear e womenswear dell’International Woolmark Prize 2017/2018, evento speciale del calendario di Pitti Uomo che ha avuto luogo nella Stazione Leopolda a Firenze.
DYNE è stato inoltre proclamato vincitore dell’Innovation Award, promosso con Future Tech Lab.

I finalisti del premio sono stati giudicati da una prestigiosa giuria composta da: Amber Valletta, Elizabeth Von Guttman, Emanuele Farneti, Julie Davies, Livia Firth, Liya Kebede, Miroslava Duma, Nonita Kalra, Phillip Lim, Riccardo Vannetti, Sarah Mower e Stuart McCullough.
 
I finalisti che hanno rappresentato le sei regioni del mondo sono stati selezionati tra oltre 65 designer provenienti da più di 60 paesi. I finalisti globali erano SixLee e KYE (Asia), Blair Archibald e Harman Grubiša (Australia & Nuova Zelanda), Matthew Miller e Le Kilt (Isole Britanniche), L'Homme Rouge e David Laport (Europa), Antar-Agni e Bodice (India e Medio Oriente) e DYNE e Zaid Affas (USA).
Matthew Miller e Bodice riceveranno ognuno AU$200,000 come supporto per il loro business. Entrambi i vincitori riceveranno il continuo sostegno di un mentore del settore, la certificazione Woolmark per la loro collezione vincente e l’opportunità di vedere distribuite le proprie collezioni in prestigiosi department store e boutique: Boutique 1, Boon The Shop, David Jones, Harvey Nichols, Hudson's Bay, Lane Crawford, LECLAIREUR, mytheresa.com, ORDRE, Parlour X, Ssense.com, Sugar e Tata CLiQ Luxury. DYNE riceverà $100.00 e opportunità commerciali.