Chic & Unchic

Uomini come pavoni, alla manifestazione fiorentina dedicata al menswear.
Vanitosi come e più delle donne, sempre pronti a farsi "sorprendere" dagli obiettivi dei cacciatori di streetsyle. Ecco tutto il meglio. E un po' del peggio Non solo negli stand della fiera o sulle passerelle dei tanti eventi speciali che arricchiscono il calendario della 90esima edizione di Pitti Uomo, la manifestazione fiorentina dedicata al menswear che vede svelare, dal 14 al 17 giugno, le proposte per la moda maschile della primavera-estate 2017.
Il vero spettacolo si svolge nei cortili della Fortezza da Basso e nelle strade del capoluogo toscano, dove buyers, editors, stilisti, addetti ai lavori e semplici curiosi si esibiscono, il più delle volte pavoneggiandosi, in outfit cattura-obiettivi e in look per lo meno azzardati. Il concetto del "mi sono messo addosso le prime cose che ho trovato" a Pitti proprio non funziona. Chi più osa, vince. O, almeno, ci prova. Ecco tutto il meglio (ma anche il peggio) dello streetstyle intercettato a Pitti. Chic o unchic? Il limite è così labile, il confine così sottile. Che basta davvero poco per trasformare uno splendore in un orrore... E viceversa? ph. Enrico Labriola

Day 1

Torna su

Scopri su Vanityfair.it 

Day 2

Torna su

Day 3

Torna su