Futuro Maschile

@ Pitti Immagine Uomo 95

Aisthaet

Torna su

Indossare un capo in pelle nato da una fusione di abbigliamento sportivo e tailoring, artigianato e prêt-à-porter. Da un atelier parigino, l'abito diventa simile a una scultura in pelle su legno naturale o laccato, il tutto realizzato in un’ottica sostenibile grazie a virtuose concerie toscane.

Bailey® of Hollywood

Torna su

I cappelli Bailey® sono famosi per l'artigianalità, il design innovativo e i materiali luxury, tra cui pelliccia, feltro di lana, pelle, LiteFelt®, Panama, lana, lino e cashmere. Un mix di eleganza hollywoodiana, ruvidità del West e influenze fashion, che porta al posizionamento unico e coerente del marchio.

Brooks England

Torna su

Robusto, bello, bello, ben fatto....i sinonimi di Brooks England Saddles valgono anche per le Brooks England Cycle Bags. Realizzate per le esigenze del ciclista a cavallo della bici o meno, le borse sono declinate in vari stili organizzati per dettagli, materiali e utilizzo.

DOPPIAA

Torna su

Come una macchina del tempo che attraversa genera¬zioni di uomini eleganti, un brand che veste il nipote e il nonno, lo zio, il papà e i gentiluomini di ogni età. Uno stile trasversale per chi ama farsi riconoscere anche dai capi che indossa: originali, di buona fattura e sempre di altissima qualità.

Diego Vanassibara

Torna su
Diego Vanassibara è un marchio londinese che unisce l'artigianato di lusso con influenze culturali moderne che spaziano dalla musica e dall'arte all'architettura. Dal 2013 crea footwear experience che ti fanno sentire forti ed energici.

D-VEC

Torna su

La funzionalità dell’abbigliamento tecnico da pesca incontra il fashion design: è l’obiettivo del brand giapponese che raccoglie il know-how della nota azienda DAIWA. L’outdoor con le sue performance elevate in termini di resistenza agli agenti atmosferici e comfort non interferisce con lo stile.

Emanuele Bicocchi

Torna su

Una collezione di gioielli che richiamano l’heritage della Toscana e si intridono di influenze greche e latine rivisitate in chiave rock contemporanea. Superfici grezze, artigianalmente ruvide, plasmate a mano nell’argento con note dark.

Ernesto

Torna su

Cromie sofisticate accendono giacche completamente destrutturate che danno vita ad una collezione di classico maschile dal sapore informale, ma precisa nel gusto. Le fantasie prendono spunto dai temi British rivisti e reinterpretati in colori caldi e saturi.

FPM – Fabbrica Pelletterie Milano

Torna su

Un progetto unico, dall’animo tech: valigie iper chic che si ispirano a bauli old rivisitati in chiave moderna. Le geometrie pulite strizzano l’occhio ad un lusso declinato in dettagli di pregio. È Marc Sadler a dar vita a una collezione esclusiva di valigie unisex, proposte in 7 diverse misure e dedicate ai viaggiatori contemporanei.

Gian Carlo Rossi

Torna su

E’ sullo sfondo di una coloratissima Tokyo che trova spazio per la collezione FW19. Le luci delle insegne al neon, le strade trafficate, gli imponenti grattacieli. Il must-have tra i capispalla è il parka con interni in pelliccia. Mix di tessuti creano l’alchimia perfetta: la lana si accosta al tessuto tecnico dando personalità. I piumini, super tecnici, lunghi e colorati richiamano le luci della night life di Tokyo.

Le Flow Paris

Torna su

Ispirandosi ai dipinti di Akihito Takuma, LE FLOW Paris ha sviluppato una speciale tecnica a iniezione di vernice nelle suole. La vernice si distribuisce casualmente nella gomma rendendo ogni scarpa un pezzo unico. Questa tecnica è diventata una vera e propria signature del brand.

Lovat&Green

Torna su

Il brand è famoso per la maniera unica in cui declina i colori e le sfumature appropriate secondo ogni fantasia. I migliori tessuti naturali sono protagonisti delle collezioni; lana, cashmere o mohair per la FW. I tessuti sono creati in India su telai di oltre 100 anni, utilizzando il loro know-how, in un paese in cui la stampa è ancora fatta a mano.

PALTO'

Torna su

Gusto retrò contemporaneo, che rilegge il fit di un tempo con un twist moderno. In collezione anche una parte “sportswear” dove si sperimentano tessuti accoppiati e leggeri, con interni imbottiti e sfoderabili. Velluto, panno lavato e il classico Harris tweed spiccano nella sezione archivio.

Pantofola d’Oro 1886

Torna su

Nasce una collezione, la 1990 low top sneaker, che regala ispirazioni di design e color ways riferite agli anni Novanta, celebri per la dance music e hip hop, gli Oasis e i Nirvana, Pulp Fiction e Trainspotting, il Grande Lebowski e Forrest Gump, e la nascita di Internet. Pelli selezionate, cuciture perfette, la collezione si sviluppa in materiali e colori slavati, per un aspetto vintage.

Pence1979

Torna su

Project TWLV

Torna su

Un progetto di stivali concepito come una collezione di 12 stili. Una nuova gamma di prodotti che infonde nei classici della tradizione dettagli artigianali, con una particolare attenzione alla texture e alle proporzioni, creando allo stesso tempo qualcosa di unico e autentico.

R.M. Williams

Torna su

R.M.Williams nasce nel 1932 nell'entroterra australiano. Il marchio si è distinto a livello mondiale per le sue calzature, accessori e abbigliamento artigianali di alta qualità. Un'icona in Australia, il marchio ha un crescente seguito internazionale ed è venduto in più di 15 paesi in tutto il mondo.

Roberto Collina

Torna su

Tanto più lineare è lo stile quanto più è sofisticata la lavorazione delle trame. Destinato a un retail di fascia alta, il brand si distingue per la selezione di materiali di pregio e l'impiego di fibre nobili - dal mohair al cashmere, dal cammello ai merinos super light, dalla seta all’ice cotton.

Scaglione

Torna su

La collezione interpreta con allure metropolitana e savoir-faire italiano tre temi iconici della tradizione anglosassone: il tartan, il college e lo shetland. Questi temi sono sviluppati in molteplici modi, con vestibilità vicine allo streetwear, fibre naturali e materiali di pregio. Capi must-have, il girocollo raglan a trecce, la tuta jogging in cashmere, il bomber con i bottoni e il lupetto tricolore effetto pelliccia.

Stutterheim

Torna su

“Simplicity, functionality, timeless design” sono le key words della filosofia del premium fashion brand svedese. Fondato a Stoccolma nel 2010, Stutterheim si è subito votato all’outerwear e in particolare al mondo della pioggia, coniugando bellezza, artigianalità e funzionalità su raincoats fatti per durare.

The Gigi

Torna su

È il progetto che Pierluigi “Gigi” e Mario Boglioli hanno lanciato dopo la cessione delle quote dell’azienda. Nel 1999 Gigi aveva immaginato un capo unico e personale utilizzando tecniche di lavaggio e tintura dal risultato sorprendente: la giacca “tinta in capo”, punto di rottura tra passato e attualità. The Gigi nasce da questa creatività unita al mantra "don’t look back".

Thibierge Paris

Torna su

Emeric Thibierge è paper designer per luxury brand dal 1987. Da questa esperienza nasce Le Carnet Thibierge e la sua carta da lettere, la più leggera al mondo: le 200 pagine del taccuino misurano solo 6 mm di spessore. Un sistema integrato di app su smartphone rileva, scansiona e archivia automaticamente ogni pagina di Le Carnet by Thibierge Paris.

Troubadour Goods

Torna su

Design sofisticato e minimali per una collezione di borse in pelle italiana conciata al vegetale, realizzate nella migliore tradizione artigianale. Nella nuova Troubadour Technical Collection ogni pezzo, dalla Weekender allo zaino, è fatto a mano, esibisce linee pulite e dettagli intelligenti ma anche innovazioni tecniche aggiuntive, progettate per offrire prestazioni eccezionali come la totale impermeabilità.

Yatay

Torna su

È possibile conciliare moda e sostenibilità ambientale? Yatay, premium brand di calzature avantgarde, ma soprattutto ecosostenibili, dimostra che lo è. Unire lusso e qualità nel rispetto dell'ambiente è la sua sfida: le sneaker, interamente realizzate attraverso materiali eco-friendly, sono presentate in box nate dal riciclo di bottiglie di plastica.