World tour di incontri con la stampa per Raffaello Napoleone

Novembre, mese impegnativo ma pieno di buoni risultati!

Novembre è stato un mese molto impegnativo – e pieno di buoni risultati! - per Raffaello Napoleone, AD di Pitti Immagine, in giro per il mondo a incontrare la stampa per presentare i saloni e gli eventi invernali. Il world tour è iniziato addirittura a fine ottobre, con la doppia trasferta cinese a Shangai per la Fashion week (ospite speciale Vivienne Westwood) e a Pechino per il primo summit cino-italiano sulla moda.

Ai primi di novembre doppia tappa anche in Brasile, recente protagonista del progetto Pitti Guest Nation. A San Paolo prima incontri con i redattori di Folha de San Paolo, Brasil Economico, GQ, Vogue Brazil e altre testate, quindi la partecipazione alla Hot Luxury Conference organizzata dall’infaticabile Suzy Menkes per l’International Herald Tribune, un appuntamento diventato un vero e proprio must per la moda che conta.  A Rio de Janeiro c’è stato invece il convegno internazionale sulle calzature, alla presenza del Ministro dell’Industria brasiliano Pimentel. A proposito: lo sapete che l’industria brasiliana della moda (sempre ben protetta!) impiega 1.600.000 addetti e che l'India produce 8 miliardi di scarpe l’anno, mentre in Cina se ne producono 13 miliardi? E che in Brasile si consumano 1.6 miliardi paia di scarpe all’anno, mentre in Cina 2 paia pro-capite, negli Stati Uniti 8 e in Europa 6?

Il 16 novembre c’è stata la conferenza di Milano, alla presenza di circa 200 giornalisti. Grande interesse per i programmi e consenso per l’incitamento passionale trasmesso dal presidente Gaetano Marzotto in una fase congiunturale difficile e incerta. 

Il giorno dopo Napoleone è volato a New York. Un breakfast con giornalisti e operatori della moda bambino e successivamente un pranzo di lavoro al ristorante Il Buco di Bond Street, con 50 importanti giornalisti e operatori fashion: New York Times, Style.com, Fashionista, Esquire, Details, Elite Traveler e Robb Report… Presente anche il CEO USA della Valentino, main event del prossimo Pitti Uomo.

Il 22 novembre è stata la volta di Londra dove Napoleone, alla Locanda Locatelli e al Claridge’s Café, ha incontrato direttori e redattori di Monocle, GQ UK, Dazed Digital, Drapers e WSGN, alla presenza anche di Olympia Le Tan, guest designer di Pitti W. A Parigi, il giorno seguente, breakfast a Le Perron e al Café de Flore, ospiti speciali Marc Ascoli, curatore della nuova edizione di Vestirsi da Uomo e ancora Olympia Le Tan, per un approfondimento dei progetti con giornalisti del Figarò, L’Express, Jalouse, Fashion Wire Daily, Journal du Textil e Fashion Daily News.

Conclusione il 24 novembre a Madrid, con un pranzo nello storico ristorante Jockey insieme ai rappresentanti di El Pais, El Mundo, Yo Dona, Glamour, Esquire, Gq, Vanity Fair, Neo2 e altri ancora.    

Al rientro in Italia - finalmente a dieta - Napoleone ha ringraziato il team di Pitti Immagine e i pr esteri per l'ottimo lavoro svolto durante il road show.

Vai alla pagina principale