Première Vision e Il Centro di Firenze per la Moda Italiana presentano

A view on sustainable fashion

Un talk sulla sostenibilità ispirato dal libro

“IL BELLO E IL BUONO. Le ragioni della moda sostenibile”.
12 febbraio 2013, ore 14.30
Mezzanine Hall 6 – Stanza 611 
in occasione di Première Vision
 
Questa edizione di Première Vision ospita una conferenza focalizzata sulle nuove sfide aperte dal tema dell’eco-responsabilità, che anche l’industria della moda si trova a dover affrontare. Il dibattito è ispirato dalle domande e dalle problematiche affrontate nel libro “IL BELLO E IL BUONO. Le ragioni della moda sostenibile” (Edito da Centro di Firenze per la Moda Italiana e Marsilio Editori) curato da Marco Ricchetti, economista e professore di design presso l'Università del Politecnico di Milano, e Maria Luisa Frisa, critico di moda e curatore, direttore del corso di laurea in Design della moda dell'Università IUAV di Venezia.
Può la moda essere sostenibile? E' una sfida obbligata a cui nemmeno la moda, transitoria per definizione, si può sottrarre. Gruppi del lusso globale investono in brand sostenibili, insegne del retail di massa propongono capi realizzati fibre eco-friendly, piccoli marchi inscrivono il riuso dei materiali di scarto dentro l’estetica del fashion sofisticato, la responsabilità sociale diventa cool anche per gli uomini del marketing, si riscoprono artigianalità e qualità durevole.