Nana Bianca | 16 maggio 2014| ore 18 | Firenze, Via Ippolito Pindemonte, 63

La Moda e L'innovazione

Premio Gaetano Marzotto incontra a Firenze alcuni testimoni d’eccellenza del sistema moda, ospiti dell’acceleratore Nana Bianca.

Un confronto tra imprenditori e innovatori del sistema moda per presentare la quarta edizione del Premio Gaetano Marzotto, il più significativo riconoscimento all’intraprendere della nuova Italia, che ha aperto il suo bando a imprenditori e costruttori del futuro in grado di fare convivere innovazione, impresa e società, con possibilità di concorrere fino al prossimo 18 giugno. Un’occasione per festeggiare l’ingresso dell’acceleratore Nana Bianca nel Concorso, che quest’anno presenta un network raddoppiato grazie all’ingresso di dodici nuovi incubatori e acceleratori da tutta Italia e un montepremi complessivo di oltre un milione di euro. 

 
Matteo Marzotto, presidente di Associazione Progetto Marzotto che promuove l’iniziativa, ringraziando Paolo Barberis e Alessandro Sordi, co-fondatori di Nana Bianca che ospitano l’incontro, dichiara «Sostenibilità, ricaduta sociale sul territorio italiano, anche in termini occupazionali, e innovazione, sono i principi cui si riconduce il Premio Gaetano Marzotto che in soli quattro anni ha saputo costruire un’importante piattaforma volta a creare opportunità di incontro tra il mondo dell’innovazione e il sistema 
industriale e produttivo italiano. Caratteristiche che mio nonno Gaetano, cui è dedicato il Premio, ha promosso con visione e lungimiranza per tutta la sua vita, contribuendo a creare un’impresa socialmente responsabile che si facesse carico di distribuire non 
solo risorse, ma anche saper fare, per facilitare lo sviluppo di nuova imprenditorialità». 
«Premio Gaetano Marzotto si rivela a tutti gli effetti realtà di riferimento dell’ecosistema innovazione in Italia, sostenendo la nascita di nuova impresa e impegnandosi a creare le condizioni ambientali per un cambio di paradigma» sottolinea Cristiano Seganfreddo, 
moderatore dell’incontro e direttore generale di Associazione Progetto Marzotto nata nel 2010 grazie alla volontà di Giannino Marzotto, e continua «Quest’anno per lanciare il Concorso abbiamo pensato ad un ciclo di incontri ispirazionali, che di volta in volta 
affronteranno alcuni temi chiave per lo sviluppo economico del nostro Paese, attraverso le testimonianze più significative ed evolute dei protagonisti del mondo dell’impresa e dell’innovazione, che vorremmo fossero da suggestione e motivazione per i neo 
imprenditori che si andranno a candidare al Premio». 
 
A seguire, le testimonianze di Vincenzo Maria Franco, direttore generale di Pitti Immagine, che racconterà di E-PITTI.com, il progetto di fiere online dedicato agli operatori del settore moda che ospita ogni stagione la versione digitale di Pitti Uomo, Pitti W, Pitti Bimbo e Pitti Filati; Felice Limosani, storyteller contemporaneo che con le sue installazioni, performance, metafore artistiche, ha saputo raccontare le suggestioni di brand quali Pucci, Tod’s, Swarovsky, Adidas, Armani; Maria Odetti, project manager di Luisaviaroma, azienda con sede a Firenze dal 1930, che oggi vanta uno dei più importanti e-commerce di moda con 4 milioni di visite al mese e spedizioni in tutto il mondo e che dal 2009 ha inserito nella sua strategia di sviluppo i social network, con Facebook che oggi risulta la piattaforma che produce il maggior numero di traffico per il negozio online. 
A queste si affiancheranno le storie di alcune startup legate al mondo della moda come Buru Buru, Family Nation, Wowcracy, TRJ 3X e XYZE Srl, proposte da Nana Bianca e dal Premio Gaetano Marzotto.