Antonella Mansi è il nuovo presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana

L’assemblea dei soci ha nominato anche il nuovo Consiglio d’Amministrazione

L’Assemblea dei Soci del Centro di Firenze per la Moda Italiana (Cfmi) - l’associazione pubblico-privata che controlla, tra gli altri, Pitti Immagine ed Ente Moda Italia ed è tra i soci fondatori del Polimoda – si è riunita oggi a Firenze sotto la presidenza di Andrea Cavicchi e ha nominato Antonella Mansi nuovo presidente del Cfmi per il triennio 2018-2020.
 
Antonella Mansi – vice presidente di Confindustria nazionale e ai vertici del Gruppo chimico di famiglia – si insedierà in occasione del prossimo Consiglio di Amministrazione dell’Associazione, subentrando a Andrea Cavicchi, che ha guidato il Cfmi nel triennio 2015-2017.
 
Andrea Cavicchi - che ha esordito ringraziando i Soci e il Consiglio di Amministrazione per il supporto, la fiducia e il lavoro fatto assieme durante il suo mandato - ha poi presentato un’ampia relazione sulle attività realizzate nel triennio, soffermandosi sui risultati ottenuti sui fronti della promozione, della formazione e della cultura della moda. L’Assemblea ha riconosciuto il raggiungimento degli obiettivi prefissati e ha ringraziato l’intero Consiglio uscente.
 
Infine, raccolte le indicazioni e le preferenze dei soci, Cavicchi ha presentato le nuove candidature, accolte e approvate dall’Assemblea, la quale all’unanimità ha eletto il nuovo presidente.
 
Insieme ad Antonella Mansi è stato nominato anche il nuovo Consiglio di Amministrazione, di cui adesso fanno parte: Claudio Bianchi (confermato), Andrea Cavicchi (già presente in Consiglio), Aldo Cursano (nuovo), Luca Giusti (confermato), Marcello Gozzi (confermato), Leonardo Lascialfari (nuovo), Niccolò Manetti (confermato), Luigi Salvadori (nuovo), Marino Vago (nuovo).
 
Nominati anche i membri del Collegio Sindacale, presieduto da Roberto Vanni (nuovo), il quale sarà affiancato dai due sindaci Laura Benedetto (confermata) e Giuseppe Cristiani (nuovo). Sindaci supplenti Stefano Ballerini e Sauro Settesoldi.
 

A chiusura della riunione Andrea Cavicchi ha espresso al nuovo presidente e al nuovo Consiglio i migliori auguri di buon lavoro e ha riservato un particolare ringraziamento ai consiglieri uscenti (Stefano Ciuoffo, Ferruccio Ferragamo, Luca Lotti e Claudio Marenzi).