Sabato 19 marzo 2016

MFFashion: "Da LVMH a Pitti, il futuro è allenare i talenti italiani"

Il patto siglato tra il colosso del lusso e l'università Bocconi di Milano o la tutorship avviata dall'istituzione fiorentina sono solo due esempi eclatanti della maggiore attenzione verso il vivaio di creatività e imprenditorialità made in Italy"...di Chiara Bottoni

Estratto dell'articolo: Alessandro Michele, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli. Massimo Giorgetti. Il fashion system internazionale riscopre la creatività italiana. E non solo. Andando a coltivarla nei suoi vivai più fecondi, ovvero le scuole. Il fermento respirato durante le ultime sfilate milanesi e parigine, i casi di successo legati al fenomeno Gucci o al boom di Valentino, sono i segni più eclatanti di un cambiamento in atto, emerso da due recentissimi annunci: la partnership tra LVMH e l'università Bocconi e il progetto di tutorship avviato da Pitti Immagine Uomo [...]