A new chapter for Hunting World

A lifetime of adventure, many years spent in Africa organizing trips, expeditions and safaris in 17 nations of that continent, then political changes that made it impossible to continue a certain type of work there and his return to New York. And when in 1965 Bob Lee returned to his native land, his experience was important to create an accessory line designed for a lifestyle full of challenges and open air, thanks also to a durable material. Since then, the Battue Collection, a line of the brand Hunting World, founded by Lee, has been steadely renewed, remaining a point of reference for those looking for handbags and suitcases that are able to cope with particularly difficult trips. And after fifty years of success now Hunting World launches a proper ready-to-wear collection, choosing Pitti Man for this important moment. We interviewed Yusuke Kimura, marketing manager of the brand, to learn more about this outstanding step for Hunting World.

Fifty years in the accessories world and now a proper ready to wear line. Can you tell me why this decision and why now, in this moment?
Is it just a sort of way of celebrating your history, or are you planning to continue with that?
From the beginning of the brand, Mr. Lee always offered a few elements of safari apparel and items he found especially useful for outdoor adventure including shoes, jackets, shooting vests, shirts and more. We are a lifestyle brand and, though we are noted for our bags, we have always looked for the right moment to present a full ready to wear collection. As a lifestyle brand, we were always seeking for the timing to release full ready to wear line. Adding Mr. Yosuke Aizawa as a director to our creative team, we welcome his strength and achievements in designing creative and functional ready to wear. So Spring Summer 2018 was a natural and opportune time for us to launch this collection. We plan to continue developing and releasing full collections.
 
Can you give me a preview of what we will see jn Florence?
Please, you must come to the show and see for yourself! What I can tell you is it will definitely relate to our brand DNA. You will see elements of travel, outdoor adventure and the sporting lifestyle concepted with both familiar and novel materials. I believe it’s a fresh take on apparel that will appeal broadly and also resonate with our brand loyalists.
 
What do you think about Pitti Immagine Uomo and why the decision to present the clothing line in Florence?
Pitti Uomo is an elite show globally famous for presenting the world’s best luxury and fashion brands. We have been proud participants for years. Florence is also home for us since we have been producing our bags and leathergoods here for many decades. Pitti and our local production are one of the reasons we opened a flagship boutique here in 2015.
 
Which do you think are the main features that gave the line its success during the years?
Our success and persistence as a brand is a tribute to the vision of our founder Bob Lee. Mr. Lee conceived the brand and its products through decades of safaris, mountainous expeditions, and rugged explorations throughout the world. Our Battue line of bags and accessories was born out of necessity and constantly revised and refined over the past 40 years. The Battue collection remains vital today and is relevant to all generations because of its authentic roots.
 
Which is your reference target, which is the man who buys Hunting World and that will buy the clothing line? 
The Hunting World brand attracts men in their 30’s and 40’s who identify with the outdoor lifestyle and want to present themselves in a sporting and adventurous way - to communicate that they enjoy the outdoors and are risk-takers with a developed sense of style.
We are very aware that this lifestyle is attractive to Millenials, too, and Mr. Aizawa is very much in touch with this younger generation. We are developing more product in this direction.
 
Have you ever been to Florence? Do you have a special memory about being here and about Pitti?
I love Florence! I come here often to work with our factory, visit our shop and also to adventure out into the surrounding hills. Every visit is special in its own way, just as every bottle of wine or wonderful meal entices in its unique way. For me, the history, culture and people of Florence are enchanting and keep me coming back. Not to mention the food and wine!
 
Plans for the future?
We are a brand with history and loyal followers because we have a unique product and luxury point of view. We look forward to attracting and embracing new customers who identify with our lifestyle. Though we take the long term view, we execute step by step each season with a singular focus on creating the finest, freshest looks that deserve to be called Hunting World.

Cinquant’anni nel mondo degli accessori e ora una vera e propria linea ready-to-wear. Può dirmi il motivo di questa decisione e perché ora, in questo momento? È solo un modo per celebrare la vostra storia o avete intenzione di continuare poi con la collezione?

Dagli inizi Bob Lee, fondatore del marchio, ha sempre dato vita ad alcuni capi di abbigliamento e accessori che trovava particolarmente utili per la vita all'aria aperta, tra cui scarpe, giacche, gilet da caccia, magliette e altro ancora. Noi siamo un marchio lifestyle e, nonostante siamo noti per le nostre borse, abbiamo sempre cercato il momento giusto per presentare una completa collezione ready-to-wear. Con l'arrivo di Yosuke Aizawa come direttore del nostro team creativo, abbiamo accolto positivamente la sua forza e i risultati da lui ottenuti nella progettazione di una collezione creativa e funzionale. Così abbiamo pensato che la stagione P/E 2018 fosse perfetta per lanciare questa collezione. E abbiamo intenzione di continuare a sviluppare questa linea e a presentare collezioni sempre più complete.
 
Ci può dare un’anteprima di quello che vedremo a Firenze?
Vi prego, dovete venire allo show e vedere di persona! Quello che posso dirvi è che sarà sicuramente qualcosa di strettamente legato al DNA del nostro brand. Vedrete elementi legati al mondo del viaggio, dell’avventura all'aria aperta e a uno stile di vita sportivo realizzati con materiali familiari alla nostra clientela, ma anche con molte novità. Credo che sia un approccio fresco al mondo dell’abbigliamento, che può avere un appeal molto vasto, oltre a essere perfettamente in sintonia con le richieste dei clienti fedeli al marchio.
 
La vostra opinione su una manifestazione come Pitti Uomo e quali le motivazioni dietro a questa presentazione fiorentina della nuova collezione?
Pitti Uomo è una manifestazione d'elite famosa a livello mondiale per la capacità di presentare i migliori fashion brand di tutto il mondo. Con Hunting World siamo stati presenti per anni a Pitti Uomo e siamo orgogliosi di questo. Firenze è una seconda casa per noi, considerando che abbiamo prodotto le borse e la pelletteria proprio qui per molti decenni. Pitti e la nostra produzione locale sono fra le ragioni per cui abbiamo aperto un flagship store a Firenze nel 2015.
 
Quali pensa siano le caratteristiche principali che hanno permesso alla linea di mantenere un costante successo per tutti questi anni?
Il successo e la nostra continuità come marchio sono un omaggio alla visione del nostro fondatore Bob Lee. Mr. Lee ha concepito il marchio ei suoi prodotti attraverso decenni di safari, spedizioni in montagna, esplorazioni particolarmente dure in tutto il mondo. La nostra linea Battue di borse e accessori è nata da questa necessità ed è stata costantemente rivista e perfezionata nel corso degli ultimi 40 anni. La Battue Collection rimane vitale oggi ed è rilevante per tutte le generazioni grazie alle radici autentiche.
 
Quale è il vostro target di riferimento, chi è l'uomo che compra Hunting World e che acquisterà la linea di abbigliamento?
Il marchio Hunting World ha come clienti di riferimento uomini tra i trenta e i quarant’anni, che si identificano con uno stile di vita all'aria aperta e che vogliono presentarsi in modo sportivo e avventuroso, comunicare che amano questo mondo e che hanno anche un forte senso dello stile.
Siamo consapevoli del fatto che questo stile di vita sia attraente per i Millennials e cerchiamo di essere sempre più in contatto con questa generazione più giovane. Stiamo sviluppando ulteriori prodotti in questa direzione.
 
È mai stato a Firenze? Ha un ricordo particolare legato alla sua permanenza qui e a Pitti Uomo?
Amo Firenze! Spesso vengo qui per lavorare nella nostra fabbrica, visitare il nostro negozio, ma anche per avventurarmi nelle colline circostanti. Ogni visita è speciale a suo modo, così come lo sono ogni bottiglia di vino o pasto meraviglioso. Per me la storia, la cultura e la gente di Firenze sono incantevoli e questo mi spinge a tornare volentieri ogni volta. Per non parlare del cibo e del vino!
 
Progetti per il futuro?
Siamo un marchio con una storia e clienti fedeli, questo perché proponiamo un prodotto unico e abbiamo un preciso punto di vista sul lusso. Non vediamo l'ora di abbracciare e attrarre nuovi clienti che si identifichino con il nostro stile di vita. Anche se abbiamo una visione a lungo termine, cerchiamo di affrontare ogni stagione passo dopo passo, con l’unico obiettivo di creare i look migliori e più nuovi, che meritino di essere definiti nel pieno DNA Hunting World.