Cibo è piacere, ma soprattutto salute. Ne abbiamo parlato con lo chef Simone Bernacchioni, del ristorante Quinoa

Cibo è piacere, ma soprattutto salute. Un connubio fondamentale che non sempre troviamo sulle nostre tavole, ancor più difficilmente nel campo della ristorazione. Ne abbiamo parlato con lo chef Simone Bernacchioni, imprenditore fiorentino nel settore della ristorazione da oltre 20 anni, e titolare del ristorante Quinoa, il primo gluten free restaurant di Firenze. 
 

1) Ci parli del vostro ristorante. Da cosa è nata l'idea di Quinoa? Siete stati forse il primo ristorante così a Firenze, com'è stata accolta questa novità? Il ristorante QUINOA si trova nel cuore di Firenze, nell'antico Chiostro di Santa Maria Maggiore. E' stato il primo ristorante GLUTEN FREE della città. Specialisti dell'alimentazione e chef lavorano giornalmente per garantire una cucina di qualità, dal gusto tradizionale e non solo. Il ristorante sposa appunto il progetto QUINOA, uno pseudo cereale, la cui farina è ricca di fibre e proteine, colmando un particolare segmento di mercato che sta catturando l'attenzione di chi non è intollerante o allergico al glutine. E' certificato dall'Associazione Italiana Celiachia. 
 
2) Oggigiorno il "senza glutine" è un concetto che sentiamo menzionare spesso, a volte anche senza molta cognizione di causa, ma cosa significa un'alimentazione gluten free? Possiamo parlare di una vera e propria dieta? E' un regime alimentare, e attualmente la dieta è l'unico modo per difendersi da questa patologia.
 
3) Come portate in tavola, dunque, il senza glutine? Il cibo è così gustoso come quello della cucina tradizionale? Assolutamente gustoso e direi spesso migliore, in particolare perché vengono utilizzate materie prime " nuove" e diverse dalle tradizionali. Questo per noi è fonte di ispirazione e stimolo giornaliero nel proporre piatti con abbinamenti assolutamente interessanti e salutari.
 
4) Sicuramente avrete tantissime ricette da suggerirci ... ma se vi chiedessi di pensare a un colore in tavola, quale ricetta ci illustrereste ispirata a questo colore? La cucina non si può abbinare al un solo colore, come la musica ad una sola nota: la cucina è l'ARCOBALENO .....da portare in tavola! Una ricetta fra tante: PAD THA con tofu, cavolo cinese, germogli di soia e arachidi.