Christian Pellizzari: Conosciamo i finalisti di Who is On Next? Uomo 2013

Primo coup de foudre con la moda.
Mi è sempre piaciuto giocare con i tessuti che trovavo in casa di mia nonna. Guardavo le riviste e sognavo vedendo l’universo che aveva creato Gianni Versace.

Una frase-citazione-canzone per descrivere il tuo stile.
Walk On The Wild Side di Lou Reed.

Cos’è davvero innovativo oggi?
In questa epoca di omologazione e stile globale, essere “cool” significa essere contro corrente, giocare e divertirsi con lo stile, senza oltrepassare la soglia del ridicolo chiaramente!

Uno stilista, corrente artistica, persona che ti ha influenzato in modo particolare, e perchè?
Le rivoluzioni in generale. Il ‘68 e tutte i motti che in passato hanno portato cambiamento e aria nuova. Penso ai personaggi rivoluzionari che hanno cambiato il modo di vestire come mademoiselle Chanel e Yves Saint Laurent, ma apprezzo anche il rigore dei sarti inglesi.

Forme, colori e tendenze della primavera/estate 2014.
Un’attitude più rilassata. Giacche e pantaloni in materiali innovativi, tecnici e inaspettati, è ciò su cui ho basato la mia nuova collezione. L’uomo CHRISTIAN PELLIZZARI la prossima estate avrà voglia di osare con i colori: dal bianco al nero, dal giallo al verde acqua. Stampe e jacquard per giacche, pantaloni e camice. Penso ci sia una voglia di rinascita e di spensieratezza generale che si rifletterà anche nel modo di vestire.