Pitti Bags

Un progetto in collaborazione con Consorzio Vera Pelle

In occasione di Pitti Uomo 87 sarà presentata Pitti Bag, una borsa in edizione limitata e un progetto che nasce dalla collaborazione tra Pitti Immagine e Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale: un modello esclusivo pensato per i top buyer e i giornalisti che parteciperanno a questa edizione del salone.
Ciascuna Pitti Bag è realizzata in edizione limitata e nessuna borsa è identica all’altra perché ogni pelle conciata al vegetale è unica.

Il Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale è un ente senza scopo di lucro che nasce nel 1994 per iniziativa di un ristretto gruppo di conciatori toscani fedeli alla tradizione della pelle conciata al vegetale (la cosiddetta vacchetta). Oggi, il Consorzio riunisce 23 concerie artigiane del Comprensorio del Cuoio Toscano - accomunate dalla stessa filosofia di produzione e da un prodotto di nicchia e di alta qualità unico al mondo - e opera per salvaguardare e promuovere la loro secolare tradizione, fortemente radicata al territorio toscano.
Da sempre il Consorzio e i suoi membri dedicano un’attenzione particolare all’ambiente che li circonda e alle persone. Si tratta di una filosofia produttiva che accomuna il loro lavoro all’essenza del tema guida di questa edizione invernale dei saloni di Pitti Immagine: Walkabout Pitti. Un’esplorazione basilare del camminare a piedi, un inno alla multiformità tecnica, di uso e di stile dell’abbigliamento, e alla centralità dei suoi accessori. Camminare oggi vuol dire prendersi cura di sé, imprimere il proprio passo alle cose che si fanno e che si pensano, prestare più attenzione alle persone e all’ambiente intorno a noi. E proprio grazie a questo concetto di slow life i Maestri artigiani conciatori, eredi di un’esperienza secolare, seguono con cura e passione il lento processo di lavorazione che trasforma la pelle grezza in cuoio.