Nella Sala Stampa della Fortezza, l'esposizione dei quadri di tre artisti di AD'A, Accademia d'Arte di Firenze

In occasione di Pitti Uomo, Bimbo e Filati, grazie all’ACCADEMIA D’ARTE AD’A di Firenze - scuola internazionale nata per iniziativa di un gruppo di artisti diplomati all’Accademia delle Belle Arti - la sala stampa delle manifestazioni all'interno della Fortezza da Basso porterà in scena un'esposizione di quadri di tre artisti. Fil rouge che accomuna le loro creazioni, Pitti Generation(s), il tema guida dei saloni invernali di Pitti Immagine.
 

Cinque le opere della messicana Monica Ogaz, diplomata all'Accademia di Belle Arti di Firenze e specializzata in art therapy. Continua ricerca di un ponte tra l'arte e le persone, la sua pittura astratta si declina attraverso macchie di colore che si incontrano e contrappongono.

Sara Matteini Chiari, diplomata al Polimoda di Firenze, esperta di sociologia della moda e con esperienze come stilista per importanti fashion brand, propone tre quadri che rappresentano un viaggio tra generazioni differenti attraverso tre icone del costume moderno: Dr.Martens, All Star Converse e le classiche “scarpette rosse”, che segnano il paradosso tra ribellione sociale, esigenza di uniformità e, affermazione dʼidentità. 
 

Ancora, alla Fortezza anche le opere di James Douglas: cinque pannelli pixelati giganti per un viaggio onirico tra realtà differenti e apparentemente non diluibili le une nelle altre. Questa l'essenza delle sue creazioni. Diverse realtà interpretate come generazioni che si contrappongono e che solo idealmente possono trovare una soluzione di continuità. Solo chi avrà coscienza e conoscenza potrà forse compiere il grande salto? 

L'esposizione vi aspetta al primo piano dell'Area Monumentale della Fortezza da Basso, all'interno della sala stampa.