WALK THROUGH 4: by Veronica Ziani - Style Piccoli
Editoriale
Edizione 92
16.03.2021
I SOGNI SON DESIDERI
“I sogni son desideri di felicità”, ma anche di libertà accompagnata ad un pizzico di magia. Dopo un anno di quotidianità limitate, sognare resta l’unica certezza per un futuro migliore.
Non si impongono regole ai sogni dei bambini: c’è chi pensa a cosa fare da grande, come trascorrere un pomeriggio di gioco o quale libro leggere insieme alla mamma. Esiste solo l’immaginazione da cui i bambini costruiranno il mondo che sognano di abitare.
 
La leggerezza di un abitino di tulle che come una rondine vola libera nel cielo. Una collezione sostenibile e responsabile per proteggere i sogni dei più piccoli.
“Ex libris” è l’ispirazione della collezione di capi realizzati con tessuti e tinture naturali. Per bambini con la testa “tra i libri” pronti a creare nuovi sogni. 
Per ogni “da grande vorrei diventare” c’è un costume per esserlo davvero.
Stivaletti waterproof per divertirsi anche nelle giornate di pioggia e continuare ad arrampicarsi sugli alberi come veri esploratori alla ricerca di un’avventura.
“La Strada” è il titolo felliniano di questa collezione che si rivela come una dedica di resistenza per l’arte di strada. Un invito a non smettere di sognare nonostante le difficoltà.
Una cartella di colori per sognare il prossimo viaggio.
L’incanto di un cappottino d’altri tempi e di una giraffa cucita sulla tasca portano l’immaginazione oltre l’armadio guardaroba che separa la realtà dal mondo sognante di Narnia.
Piccoli accessori per contenere schizzi, disegni, monetine portafortuna. Il tutto tinto di colori, vivacità e rispetto per l’ambiente.
 
Capi di seta e lana lavorati a mano per streghette che vivono dentro carrozze variopinte, creando pozioni come piccole chimiche alla ricerca di una scoperta sorprendente.
Con spiragli di colore tra tinte grigie, questa collezione ricorda che i sogni possono portare un po’ di primavera anche nei più cupi pomeriggi d’inverno.
Veronica Ziani
Scrivo da quando imparai l’alfabeto e sogno di essere stylist dal giorno in cui sfogliai Vogue Italia per la prima volta. Da allora, la mia quotidianità si compone di parole e immagini: collaboro come assistente e stylist per Style Piccoli. Il mio ingresso nel mondo magico dei bambini fu accidentale, ma essenziale nel ricordarmi di credere nei miei sogni, come solo un bambino sa fare.