21 - 23 febbraio 2021
L’immagine di Wolfgang Tillmans nella campagna Out of the Blue di Pitti Uomo
News
Edizione 98
16.07.2020
L’immagine della campagna Out of the Blue di Pitti Uomo - curata da Angelo Figus - è Man with clouds del 1998, opera di uno dei fotografi contemporanei più influenti, Wolfgang Tillmans: il ritratto un ragazzo che si slancia con un gesto liberatorio, quasi un passo di danza, verso un cielo azzurro incorniciato da nuvole e alberi.

Nato a Remscheid, in Germania, Wolfgang Tillmans è il fotografo simbolo degli anni Novanta: sulle pagine di ID e dei magazine più alternativi ha contribuito a definire una nuova estetica, più intima, poetica, fragile e spiazzante. “Niente è troppo personale o privato per non essere fotografato” è il mantra grazie al quale riesce a rendere straordinario l'ordinario. Allo scoppiare dell'emergenza Coronavirus ha lanciato il progetto 2020Solidarity per sostenere associazioni e spazi culturali.
Out of the Blue
L'immagine di Tillmans ben rappresenta il nuovo tema dei saloni estivi di Pitti Immagine, Out of the Blue, che sottolinea la volontà di immaginare una stagione aperta e senza vincoli, propensa a scambi e a nuovi contatti: diventa, dopo questi mesi inimmaginabili, necessità e unica alternativa possibile a qualsiasi tema. Ispirandosi liberamente al cielo e al mare, alle stelle delle notti estive, il blu racconta il valore simbolico di un colore mistico e riconciliante, che predispone all’ascolto e al dialogo con gli altri. L’unico che mette insieme eleganza, informalità e sperimentazione, capace di uniformare tutti gli stili.