INFO

É nata a Roma, dove vive e lavora, il 12 dicembre 1975. Il suo lavoro si muove tra l'illustrazione e la pittura, caratterizzato da linee nette, forme stilizzate e minimali e colori forti. Dopo studi classici e il diploma in illustrazione presso lo IED di Roma, ha iniziato a lavorare come illustratrice collaborando con alcune agenzie, case editrici, quotidiani e riviste. Come artista ha realizzato lavori per NIKE, Eni, Comune di Roma, RCS, Pitti Immagine Uomo, PFIZER, Anas, e altre istituzioni e clienti privati, creando opere uniche come grandi quadri, pitture murali o sculture. A giugno 2016 è uscito in Francia il libro 100 Chevaliers, interamente concepito, scritto e illustrato da lei per le Edizioni Amaterra  e nel 2017 è stata selezionata per la Mostra Illustratori della Bologna Children’s Book Fair. Ha partecipato a numerose mostre collettive e altre personali (Galleria Mirada e Grauen Gallery nel 2015; Street Level Gallery di Firenze nel marzo 2017) nonché ai festival di street-art: Subsidenze, Pop-up, ArtConventional, FRA, Arteinattesa, Pittura Viva, Influazioni, Local Art Walls, Premio Antonio Giordano, Stelvio Fest, LINK Urban Art Festival, al progetto MURo, Museo Urban di Roma e ha dipinto un grande muro per il progetto GRAArt a cura di MURo e Anas. Ha realizzato pitture murali anche in ambienti interni (Madama Hostel di Milano; studio di produzione Necos Italia di Roma; family bar Tipì di Roma nonché per associazioni, scuole e ludoteche). I suoi lavori sono apparsi su Pictoplasma, Juxtapoz Latin America e altri libri e riviste.
 
 

É nata nel 1980 a Mar del Plata, in Argentina. A 18 anni si trasferisce a Buenos Aires dove consegue un diploma all’Accademia di Belle Arti. Durante gli studi, segue il corso di Illustrazione che la appassiona immediatamente. Di sé dice che ha trovato se stessa in questo campo, “una bella sensazione”.

Ha esposto le proprie illustrazioni in Italia, Giappone, Cina, Stati Uniti, Ucraina e Argentina.
È stata selezionata alla Mostra degli Illustratori della Bologna Children’s Book Fair nel 2014 e nel 2017. Nel 2014 è stata selezionata per il catalogo Iberoamerica Ilustra.
Il suo libro Bombo è stato pubblicato dalla casa editrice cinese Tian'an. Ama i libri per ragazzi, ballare, nuotare, la primavera e viaggiare.
 
 

Elena Maricone nasce in Liguria nel 1981. Successivamente si trasferisce a Milano dove studia Arti Visive presso l’ Istituto Europeo di Design - IED, percorso che culmina nella performance presso la Fondazione Peggy Guggenheim di Venezia, Peggy & beyond.
Conseguita la laurea, collabora come illustratrice alla realizzazione di copertine di libri, articoli per riviste e video d’animazione per i maggiori broadcasters.
Sviluppa negli anni uno stile grafico netto e pulito con un’ inclinazione particolare verso le tecniche di stampa e la manualità.
Da questa ricerca prende vita La Drogheria, progetto che fonde illustrazione, artigianalità e design e che ha come proprio baricentro l’handmade e le tecniche tradizionali.
Sue, le opere selezionate in concorsi ed eventi quali la Mostra Illustratori della Bologna Children’s Book Fair 2017, Le immagini della fantasia di Sàrmede, Le metamorfosi del viaggiatore a Milano. Attualmente vive vicino a Monza e si occupa d’illustrazione, ricerca e design.
 
 

É nata nel 1974 in Francia. Autore-illustratore, considera l'incisione come uno strumento narrativo, il libro come campo di sperimentazione e il gioco come metodo di lavoro. Ha creato Qu’est-ce que tu fabriques ? (supporti per inventare storie) e anima laboratori che nutrono il suo lavoro di ricerca e creazione.

 
 

É nata nel 1982 a Milano, dove vive e lavora come illustratrice e grafica. Nel 2008, si è diplomata alla IED di Milano. Ha progettato e illustrato diversi albi per editori italiani e stranieri. Ha pubblicato, tra gli altri, per Mondadori, Feltrinelli, Einaudi, Salani, Topipittori, The Boston Globe, La Joie de Lire, and Hélium. I suoi lavori sono stati selezionati a Lisbona per la Biennale Internazionale di Illustrazione Ilustrarte nel 2014 e per la Mostra Illustratori della Bologna Children’s Book Fair nel 2017 .

Gaia ha pubblicato diversi titoli negli ultimi anni, tra cui: María José Ferrada, Il segreto delle cose, Topipittori; Au marché, je choisis ..., Elio; In ogni Pinocchio, Topipittori; Toutes les choses avec lesquelles ..., Elio; Roberto Piumini, Non piangere cipolla, Mondadori.
Le sue opere sono state esposte anche in diverse mostre tra le quali: Pranzo improvvisato, Triennale di Milano e Les objets ordinaires de Gaia Stella, la fabbricazione parisienne, Parigi nel 2015.
 
 

É nata nel 1978 Ungheria dove si è laureata presso l'Università di Arti Applicate Moholy-Nagy in comunicazione visiva. Ha anche studiato la lingua e la letteratura italiana presso l'Università Eötvös Lóránd di Budapest. Svolge l’attività di illustratrice di libri per ragazzi e gestisce il proprio marchio di prodotti design per ragazzi, Pikku Dot.

Dal 2009 ha pubblicato molti titoli tra i quali, negli ultimi anni:
Állatok ábécéje, Scolar; The Abc Zoo, Scolar; Knights and Castles Activity Book, The Salariya Book Company; Ez nem az apu hangja! Betűtészta; A varjak és a csörgőkígyó, Két Egér Könyvek; Katáng: Hétmadár, Kolibri; Utazz bálnabusszal! Két Egér Könyvek; Two monkeys, Csimota; Világvége Alsó, Naphegy Kiadó.
Dal 2004, Mariann ha vinto numerosi premi e le sue opere hanno partecipato a numerose mostre, tra le quali la Biennale di Illustrazioni di Bratislava 2017.
 
 

É nata nel 1986 à Montpellier, Francia e nel 2013 consegue un diploma in illustrazione presso l’École Superieure des Arts décoratifs di Strasburgo. I suoi lavori sono stati presentati in diverse mostre; nel 2016 esce il primo libro di Marie, Pic de la Mirandole et l'ange jaloux, testo di Hélène Mallard, Les Petits Platons. 
Nel 2014 è stata selezionata per la biennale di illustrazione Illustrarte e nel 2017 per la Mostra Illustratori della Bologna Children's Book Fair.
 
 

É nata nel 1975 in Giappone dove ha studiato Illustrazione per la moda presso la Scuola d’Arte Setsu Mode Seminar. Una sua mostra personale le consente di conquistare l'attenzione delle riviste specializzate in illustrazione. Da quel momento in poi, ha prodotto una varietà di lavori, pubblicità, riviste, biglietti d'auguri e tessuti. I modelli che lei crea procurano una "senso di felicità" attraverso le combinazioni di colori e le forme uniche che sollevano lo spirito.

o-ono.jp 

Nasce à Sèvres in Francia nel 1994. Dopo gli studi di graphic design, la scelta di dedicarsi all’illustrazione gli sembra naturale. L’anno successivo studia a Parigi dove incontra illustratori affermati quali Olivier Barroux, Laurent Corvaisier e Ghislaine. Attualmente Toussaint si muove tra Parigi, la Bretagna e Bruxelles dove studia illustrazione.  La pratica della pittura murale in un certo modo influenza il suo mondo, così come le scene della sua vita quotidiana che lo influenzano e lo guidano. Definisce il suo lavoro come un esperimento grafico perpetuo punteggiato dall'evoluzione delle tecniche e delle pratiche che usa.
 

É nata a Ibiza nel 1980 ed è principalmente un’illustratrice di albi illustrati. Ha pubblicato con Kalandraka, Anaya, Edelvives, Siruela, Oxford University Press, Enchanted Lyon, Bruaá Edição, Editions du Rouerge, Editions Didier, Hélium, Cambourakis, Topipittori e Planta Editora.  Nel 2016 vince il Grand Prix alla Biennale di illustrazione Ilustrarte e il Korea CJ Awards nel 2011. Le sue illustrazioni sono state selezionate al Salone del libro di Montreuil e 5 volte nella Mostra Illustratori della Bologna Children’s Book Fair. Ha partecipato a numerose mostre in Spagna, Italia, Francia, Germania, Israele, Turchia, Stati Uniti, Giappone, Corea. Le immagini realizzate per Les poings sur les îles sono state animate da Lu Bing per CJ Picture Book Festival animation. Collabora con il quotidiano El Mundo, El Expresso Revista de Portugal o Iberia e disegna per il settore dell’abbigliamento, dell’arredo, murales, lampade, copertine di libri, copertine di CD e App. Ama tenere laboratori intensivi di illustrazione e di creatività per adulti. Attualmente ha uno studio a Berlino ma viaggia continuamente e collabora con altre persone. Tra le sue pubblicazioni: The Forest, Enchanted Lyon, 2018; Berceuses et comptines d’Amérique du Sud, Editions du didier, 2017; Amigos do Peito, Bruaá Edição e Design, 2015; I pani d'oro della vecchina, Topipittori, 2012; La asombrosa  y verdadera historia de un ratón llamado Pérez, Siruela, 2012; Les poings sur les îles, Éditions du Rouergue, 2011; La coda canterina, Topipittori, 2010; 7 Llaves de cuento, Editorial Kalandraka, 2009;  El Catalejo, Almadraba infantil, 2009; Un camello en la cornisa, MacMillan, 200;. La bruja Yagá y otros cuentos, Anaya, 2007.