INFO

FONDAZIONE SCIENZA E TECNICA

GALLERIE DEGLI UFFIZI

MUSEO STEFANO BARDINI

 

MUSEO NOVECENTO

MUSEO DELLA MODA E DEL COSTUME

MUSEO DI PALAZZO VECCHIO

PALAZZO STROZZI - Marina Abramović The Cleaner

Via Giuseppe Giusti 29, Firenze
fstfirenze.it

Di cosa sono fatte le tute degli astronauti?
Giovedì 17 gennaio, ore 16.00

per bambini da 6 anni
Sabato 19 gennaio, ore 11.00 - POSTI ESAURITI
per bambini da 3 a 6 anni
Su Urano e Nettuno piovono diamanti
Venerdì 18 gennaio, ore 16.00  
per tutti
Si muovono tra la realtà e l'immaginazione i laboratori proposti dalla Fondazione Scienza e Tecnica. E già dai loro titoli si intuisce che l'obiettivo è davvero originale: scoprire il lato fashion dell'universo. 

Mostri agli Uffizi
Venerdì 18 Gennaio, ore 16.00 - POSTI ESAURITI
per bambini da 8 a 12 anni
Nella Galleria delle Statue e delle Pitture, un percorso alla scoperta delle creature fantastiche nascoste nei capolavori degli Uffizi. ll racconto fiabesco e mitologico sarà animato da presenze mostruose tutte da ammirare. La visita, guidata da un'educatrice museale, diventerà una sorta di caccia al tesoro nel museo, pensata per i piccoli visitatori ma stimolante per tutti, con una chiave di lettura originale: la ricerca del mostro è infatti una metafora dei lati più oscuri dell’umanità.  

Piazzale degli Uffizi, Firenze
uffizi.it

Io e te, l’arte del ritratto
Sabato 19 gennaio, ore 15.00

Per bambini dai 4 ai 7 anni
Un percorso che permette ai bambini di avvicinarsi alle arti del Novecento con uno sguardo trasversale, partecipe e inclusivo. L’itinerario si concentra su alcune opere scelte, utili a cogliere lo spirito dinamico e dialettico che ha attraversato tutto il XX secolo, mettendo in atto un ripensamento totale delle arti e delle loro possibili interazioni. L’installazione continua di Paolo Masi, le colorate architetture di Superstudio, il dipinto fatto di gesti e di colori di Emilio Vedova, le sculture di Martini, la moda d’alto stile di Pitti e gli esperimenti musicali di Grossi e di Chiari saranno l’occasione per un incontro multisensoriale con le arti. Nella seconda parte dell’attività i bambini, divisi in piccoli gruppi, si metteranno al lavoro per dare forma a una “opera d’arte totale” che riunisca la loro esperienza collettiva intrecciando i diversi linguaggi artistici.

Collage, l’arte di scegliere
Sabato 19 gennaio, ore 16.30

Per bambini dai 6 ai 10 anni
Nel collage, tecnica prettamente novecentesca, non si usano pennelli, colori o pastelli, bensì si opera una “scelta” selezionando e sovrapponendo in forma critica dettagli di immagini, fotografie, riviste, scritte e altro per creare e comporre qualcosa di inedito. Dopo una breve visita al museo, durante la quale saranno messe in luce le opere che hanno nella “composizione” il loro tratto distintivo, i bambini potranno cimentarsi nell’esecuzione di un ritratto/autoritratto in forma di collage/décollage che, superando l’idea di riproduzione realistica, includa emozioni, qualità, espressioni e caratteri della persona rappresentata.

Prenotazioni:
Mus.e 055/276.82.24, 055/276.85.58
info@muse.comune.fi.it

Via dei Renai 37, Firenze

Intorno al Porcellino
Domenica 20 gennaio, ore 11.00

Per bambini dai 4 ai 7 anni 
Uno degli animali di Firenze più noti al mondo, anche grazie al racconto di Andersen, è il “porcellino” di bronzo presente sotto la loggia del Mercato Nuovo. Centinaia di migliaia di turisti, ogni anno, toccano la punta del suo muso come portafortuna. Ma la storia di questo animale così famoso è poco conosciuta: inizia in Grecia nel IV secolo a.C., continua nel I secolo d.C. a Roma e prosegue fra Cinque e Seicento a Firenze. In verità a essere rappresentato in scultura è un cinghiale, la cui versione moderna fu realizzata da Pietro Tacca. L’opera, trasferita all'interno del museo dopo un delicato intervento di restauro, mostra l’animale seduto ai margini di una pozza d'acqua e circondato da una miriade di piante e di piccoli animali: presenze curiose che, grazie alla fantasia dei bambini, prenderanno vita per popolare un prato incantato.

Una collezione mitica
Domenica 20 gennaio, ore 12.30

Per bambini da 8 a 12 anni
Il Museo, straordinario luogo di esposizione delle opere dell’antiquario Stefano Bardini, destinato ad attirare collezionisti e amatori d’arte di tutto il mondo, esercita tuttora un grande fascino: sale eleganti, nelle quali i pezzi diventano protagonisti e raccontano al meglio la propria storia. Fra questi spiccano numerosi pezzi antichi quali sarcofagi, busti marmorei di eroi e divinità e personaggi del mito reinterpretati lungo tutto il corso della storia dell’arte. Il percorso di visita, che spazia dall’antica Grecia fino alla storia etrusca e latina, ridarà voce ai protagonisti di un passato leggendario quali guerrieri, eroi, dei, satiri, regine: ai partecipanti saranno raccontate le loro storie, immortalate dall’arte e sospese tra la realtà e il mito.

Prenotazioni:
Mus.e 055/276.82.24, 055/276.85.58
info@muse.comune.fi.it

Per fare una città ci vuole un fiore
Domenica 20 gennaio, ore 15.00

Per bambini dai 4 ai 7 anni
Firenze deve il suo nome all’origine che avrebbe avuto la colonia romana di Florentia, fondata su una vivace distesa fiorita lungo il fiume Arno. Non è facile stabilire se si tratti di verità storica o mitica, così come non è facile definire quale sia il fiore che simboleggia la città dalla sua nascita: un giglio, un iris, un giaggiolo? Il racconto si svolge tra i fiori per portare i bambini a riappropriarsi del simbolo della città, molto visto ma poco osservato, e comprendere come Firenze sia proprio come un fiore, da custodire e da tenere con cura.

In bottega: dipingere in fresco
Domenica 20 gennaio, ore 16.30

Per bambini da 8 anni
Di tutti gli altri modi che i pittori faccino, il dipingere in muro è il più maestrevole e bello”. Così Giorgio Vasari presenta la tecnica dell’affresco, considerata fra le più difficili poiché non consente ripensamenti e richiede una perfetta conoscenza dei materiali e dei pigmenti. L’atelier consente di cimentarsi con le diverse fasi di esecuzione di un piccolo affresco, che al termine dell’attività i partecipanti potranno portare via con sé.

Piazza Signoria 1, Firenze

Prenotazioni:
Mus.e 055/276.82.24, 055/276.85.58
info@muse.comune.fi.it

Fashion Fish
Sabato 19 gennaio, ore 10.30 - POSTI ESAURITI

per bambini dai 5 ai 10 anni
Ssshhh! Silenzio. Cos’è questo strano rumore? Sembra qualcosa che sguiscia per terra... è un pesce! Un pesce fuor d’acqua! Dove va? Il pesciolino curioso è uscito dalla sua teca e si è tuffato tra le onde e i bagliori della mostra Animalia Fashion. Le sale della Galleria del Costume sono stracolme di oggetti bizzarri: abiti tentacolari, scarpe a forma di ragno, soffici cappelli di piume candide, conchiglie-bicchiere, pochette in madreperla e addirittura un copricapo dell’Amazzonia dalle coloratissime penne di pappagallo. 

Il pesciolino, incantato, nuota nelle sale: cattura la lucentezza delle scaglie argentate e il colore cangiante delle paillettes, affonda nella leggerezza impalpabile dello chiffon e si accende alla luce dei brillanti Swarovski. Che festa! Nella sua nuova pelle luccicosa e iridescente il pesciolino torna nella sua teca, pronto per essere di nuovo ammirato e studiato. Ecco la storia di cui i bambini saranno protagonisti grazie a questo sorprendente laboratorio. Dopo un percorso breve ma mirato di visita alla mostra, i partecipanti si dedicheranno alla realizzazione di un coloratissimo pesce immaginario, ricco di materiali preziosi e inconsueti: paillettes, passamaneria, carte particolari, stampe dall’Enciclopedia del Cinquecento di Ulisse Aldrovandi, cartigli, piume e molto altro. Il pesce, una volta finito, sarà collocato all’interno di una teca, ovverosia una scatolina di cartone con il coperchio trasparente. All’interno della teca sarà collocato anche un cartiglio sul quale i bambini scriveranno il nome del proprio pesce, come in una vera classificazione scientifica.

Oggetti magici
Venerdì 18 gennaio, ore 17.00

Per famiglie con bambini dai 3 ai 6 anni
Pietre, cristalli e oggetti misteriosi che trasmettono energia: le opere di Marina Abramović nascondono poteri straordinari. Durante l’attività verrà analizzata una selezione di opere di questa grande artista. Attraverso l’osservazione, la narrazione e il gioco, i piccoli partecipanti scopriranno quante cose può raccontarci un’opera d’arte e quali poteri può avere su di noi. Dopo il percorso in mostra, il gruppo si sposterà nel laboratorio per dare vita - attraverso il proprio corpo e alcuni oggetti speciali - a creazioni che nasceranno come per magia.

Vestirsi d'energia
Sabato 19 gennaio, ore 10.00

Per famiglie con bambini dai 7 ai 12 anni
Attraverso una speciale visita, di alcune sale della mostra dedicata a Marina Abramović, adulti e bambini entreranno in contatto con il mondo della Performance Art. Durante il percorso, ci saranno occasioni per riflettere, sperimentare e condividere punti di vista e opinioni con il resto del gruppo. Una serie di esercizi porteranno i visitatori a conoscere i segreti di un’arte che usa il corpo come principale mezzo di espressione. Il percorso si conclude in laboratorio con un’attività creativa che completa l’esperienza: attraverso la relazione del corpo con lo spazio, il tempo, gli oggetti e le altre persone, ogni famiglia potrà costruire una nuova opera che sarà espressione di tutti i suoi componenti.

Prenotazioni :
T 055/246.96.00
prenotazioni@palazzostrozzi.org.

Piazza degli Strozzi 1, Firenze
palazzostrozzi.org

MUSEO DEGLI INNOCENTI

Piazza Santissima Annunziata 13, Firenze
museodeglinnocenti.it

Pippo e il gioco del quadrato magico
Sabato 19 gennaio, dalle 11.00 alle 12.30
Per bambini dai 7 agli 11 anni, non è richiesta la presenza di un genitore (ma ne è gradita la partecipazione)
Filippo Brunelleschi, noto a tutti per aver costruito la Cupola del Duomo, nel 1419 realizzò il progetto dell'Ospedale degli Innocenti, inaugurando di fatto l'architettura rinascimentale. Questo laboratorio è un appassionante gioco alla scoperta della storia di “Pippo” Brunelleschi, dapprima bambino e poi adulto, nella Firenze del 1400 e delle figure geometriche nascoste nel portico e nei cortili di questo antico edificio. Poi, nella Bottega dei ragazzi, sede dei laboratori, i partecipanti creeranno una campata cubica con materiali semplici.

Alla scoperta dello Spedale degli Innocenti
Sabato 19 gennaio, dalle 15.00 alle 16.30
Per bambini dai 4 ai 6 anni è richiesta la presenza di un genitore per bambino
Una caccia a particolari, elementi architettonici e personaggi che si trovano nella Piazza Santissima Annunziata, nel portico e nei cortili dell'Ospedale degli Innocenti. Infine, il gruppo si sposta nella Bottega dei ragazzi, sede dei laboratori, dove ciascun bambino o ragazzo ricomporrà l'insieme dei particolari per ricostruire le antiche architetture rinascimentali disegnate da Brunelleschi.

Piazza Santa Maria Novella 10, Firenze
museonovecento.it

Piazza Pitti 1, Firenze
polomuseale.firenze.it

MUSEO MARINO MARINI

Piazza San Pancrazio, Firenze
museomarinomarini.it

Con-tatto arte
Domenica 20 gennaio, ore 10.30-12.30 - POSTI ESAURITI

Per famiglie con bambini dai 3 ai 6 anni 
Al museo, tutti lo sanno, è vietato toccare. In questo percorso, però, non solo è consentito, ma il tatto e la multisensorialità diventano l’approccio privilegiato per comprendere l’opera d’arte nella sua matericità. Ispirata ai laboratori tattili di Bruno Munari, questa proposta prevede la scoperta di alcune sculture di Marino Marini a partire dalla loro superficie e dal materiale utilizzato, favorendo così l’inclusione di tutti i partecipanti. L'esperienza si completa con un laboratorio di manipolazione della creta.

Colori emotivi
Domenica 20 gennaio, ore 15.30-17.30 - POSTI ESAURITI

Per famiglie con bambini dai 7 agli 11 anni
Il colore provoca emozioni, trasmette sensazioni e comunica stati d’animo. Il colore testimonia cambiamenti ed esprime il senso della trasformazione. In un museo dedicato all’arte moderna e contemporanea, un’attività che rifletta sull’espressività creativa e che coinvolga in sperimentazioni di gestualità corporea, grafica e pittorica acquista un significato profondo e stimolante. L’esplorazione nel museo è seguita da un’attività di laboratorio durante la quale i bambini realizzeranno il proprio puzzle dei colori.

Prenotazioni:
T. 055/21.94.32
educa@museomarinomarini.it

Prenotazioni:
iscrizioni@fstfirenze.it

Prenotazioni:
T. 055284272 
uffizigiovani@beniculturali.it

Prenotazioni:
T. 055284272
uffizigiovani@beniculturali.it