Jean-Claude Ellena
è lo Special Guest di Fragranze

Jean-Claude Ellena è uno dei grandi maestri della profumeria artistica. La sua influenza sul settore della profumeria è stata straordinaria, non solo esteticamente ma anche a livello tecnico e intellettuale. Nel corso della sua carriera Ellena ha dato vita, per numerosi importanti committenti, a creazioni olfattive che sono indubbiamente entrate nella storia.

I suoi capolavori olfattivi e una serie di immagini che ripercorrono la vita e la carriera del maestro saranno al centro di un’installazione interattiva negli spazi della Stazione Leopolda. E nei giorni di Pitti Fragranze si terrà anche un’imperdibile conversazione / intervista condotta da Chandler Burr – curatore del progetto – per raccontare l’inafferrabile storia dei suoi profumi.

Dopo aver fatto le sue prime esperienze lavorando con un produttore di oli essenziali a Grasse, la carriera di naso di Ellena si avvia prima presso Givaudan poi con Haarmaan & Reimer, diventata in seguito Symrise.

A seguire firma alcuni classici come First per Van Cleef & Arpels, Declaration per Cartier, Eau Parfumée au The Vert per Bulgari, Dia pour Femme per Amouage, Colonia Assoluta (con Bertrand Duchaufour) per Acqua di Parma, Angéliques Sous La Pluie e L’Eau d’Hiver per Frederic Malle, Ambre Extreme per L’Artisan Parfumeur.

Nel 1990 è tra i fondatori dell’Osmothèque, il Louvre del profumo con sede a Versailles.

Nei primi anni 2000 inizia la sua collaborazione con The Different Company per la quale crea Bergamote, Bois d’Iris, Divine Bergamote, Osmanthus e Rose Poivrée.

La carriera di Jean-Claude Ellena ha poi una svolta decisiva nel 2004, quando diventa il naso ufficiale di Hermes creando decine di fragranze - alcune della quali ormai entrate nella leggenda, come Terre d’Hermès.

Con una carriera di oltre quarant’anni alle spalle, Ellena sostiene che il suo modus operandi prescinde totalmente dagli input del marketing, e segue solo il proprio istinto. Perché per ragionare sul futuro (e quindi sul presente) bisogna essere creativi.