SUPER
è il palcoscenico per i new talents

Contenitore ideale di collezioni dove ricerca e novità sono elementi di riferimento, Super fa dello scouting la sua arma vincente. Grazie all’area speciale SUPER TALENTS, punta i riflettori sui creativi più interessanti del panorama fashion e sui brand più promettenti: sentiremo presto parlare di loro. I protagonisti - selezionati in collaborazione con Sara Maino di Vogue Italia e Vogue Talents - sono talenti riconosciuti e designers emergenti che si stanno affermando sulla scena internazionale. Un’inedita proposta di stili e tendenze per la PE 2016, dal total look agli accessori fino a speciali capsule di gioielli. Ecco i Super Talents di questa edizione:

Astrid Sarkissian_ Le creazioni di Astrid Sarkissian sono sciarpe lussuose realizzate in edizione limitata che combinano eleganza parigina, eccentricità british ed eccellenza dell’artigianato italiano. La nuova collezione trae forte suggestione dalla ricchezza delle architetture barocche e dal gigantismo di quelle gotiche, in un gioco di contrasti tra luce e ombra. Rose, mosaici, forme astratte e silhouette diventano un’allegoria dell’eterno dualismo tra vita e morte. Pattern straordinari rigenerano pietre preziose sulla stoffa, come autentici gioielli.
Bevza_ al centro delle creazioni di Bevza - marchio womenswear basato a Kiev - il concetto di White Dress, la base dalla quale sviluppare tutte le collezioni. Un’attitudine minimalista che fa del bianco il suo manifesto, per silhouette semplici e dal taglio pulito che si abbinano a materiali di pregio. Una donna forte, dallo spirito rock è al centro della collezione “Spice Girls” per la prossima primavera-estate: un purismo delle linee che richiama stilemi anni ’90 per un’attitudine sofisticata, intellettuale e ribelle allo stesso tempo. Uno stile chic ma effortless per trench, candidi vestiti lunghi, blazer, top asimmetrici e trasparenti.
Hellen Van Rees_ La donna contemporanea di Hellen Van Rees per la prossima stagione estiva interpreta un guardaroba ispirato alle silhouette degli anni ’20 e movimentato da sovrapposizioni di texture a contrasto. Strati di materiali leggeri e trasparenti che si accostano a tessuti mat, ma anche materiali inattesi come la gomma che intervengono su abiti e gonne eleganti, per un tocco avantgarde. Elementi da combinare a piacere come camicie di seta loose, top strutturati, abiti fluidi e gonne a matita o a trapezio.
Marit Ilison_ Per il suo approccio multidisciplinare e concettuale alla moda la designer estone Marit Ilison è stata definita "The true poetess of clothing". Il suo stile si caratterizza per l’associazione di stampe cariche con colori vivaci e silhouette pulite dalle linee pure: il punto d’arrivo è sempre un mood intellettuale, minimalista e poetico. Con la collezione Longing for Sleep - ispirata ai lunghi inverni dell’estremo Nord - si è guadagnata l’attenzione del fashion system internazionale, utilizzando coperte di lana vintage sovietiche per una linea di splendidi cappotti illuminati da cristalli Swarovski.
Matter Matters_ basato a Hong Kong, Matter Matters guarda a un coacervo di ispirazioni che vanno dall’estetica postmodernista al Bauhaus, dagli anni ’80 di Memphis all’Art Déco. Colori accesi combinati a forme geometriche sono il fil rouge delle collezioni di accessori ideate dalla graphic designer Flora Leung. Matter Matters è venduto a Parigi da Colette e al Musée des Arts Décoratifs, su net-à-porter e in una serie di concept store selezionati in tutto il mondo.
Vahan Khachatryan_ nato nel 2013 come atelier couture per abiti da sposa e da sera, Vahan ha aperto la sua produzione a collezioni ready-to-wear di t-shirt e sneaker. Nelle sue creazioni, tessuti preziosi incontrano forme scultoree che strizzano l’occhio al mondo dell’arte e del design, all’insegna di una femminilità senza tempo, arricchita da ispirazioni frutto dell’heritage culturale armeno dello stilista. Andalusia è la sua nuova collezione: protagonista la ricca e vibrante tradizione spagnola. I colori degli abiti da Flamenco, i pattern degli azulejos sono declinati su gonne uncinetto, cocktail dress damascati o in pizzo ricamato a mano, e abiti da sera in chiffon.