Stella Jean Debutta con la sua collezione Homme

Pitti Italics

Dogana

La stilista italo-haitiana Stella Jean debutta con la sua prima collezione maschile STELLA JEAN HOMME come Pitti Italics in occasione della prossima edizione di Pitti Uomo. 
 
La collezione, che nasce sotto la cifra della “Wax & Stripes Philosophy”, imprevedibile sincretismo culturale tra gli stilemi di popolazioni lontane e di tradizioni occidentali, sarà protagonista di un evento speciale che si terrà a Firenze giovedì 20 giugno 2013. 
 
Stella Jean Homme sarà uno dei nomi del programma Pitti Italics, l’iniziativa con cui Pitti Immagine promuove e supporta le nuove generazioni di fashion designer che progettano e producono moda in Italia, e che al tempo stesso possiedono già un grande appeal internazionale.
 
“Il lavoro di Stella Jean è un imprevedibile métissage di artigianalità e cosmopolitismo” - dice Lapo Cianchi, direttore comunicazione & eventi di Pitti Immagine. Le sue collezioni fondono insieme mondi tra loro solo in apparenza in contrapposizione, come la camicia a righe della tradizione europea e i tessuti realizzati in Burkina Faso, per un reciproco scambio di suggestioni e d’identità. Un’ulteriore testimonianza di come la moda possa divenire veicolo ed espressione culturale di un progetto estetico, sociale ed etico”.
 
“Sono onorata di prendere parte a una manifestazione così importante come Pitti Uomo – afferma Stella Jean. È una grandissima chance, che comporta al contempo una grande responsabilità, quella di poter veicolare un messaggio attraverso la moda in un contesto di così largo rilievo nazionale e internazionale”.
 

 

I progetti di Fondazione Pitti Discovery sono realizzati grazie al contributo del CENTRO DI FIRENZE PER LA MODA ITALIANA e di PITTI IMMAGINE