La fusione tra uomo e macchina

Body bazar

Il nuovo spazio ricerca di Pitti Filati 59

Fortezza da Basso

Esperimento unico e innovativo, laboratorio in continua evoluzione che usa la maglia per comunicare le trasformazioni del gusto e dello stile a esperti e creativi di ogni settore, lo Spazio Ricerca di Pitti Immagine Filati è un evento che sperimenta ogni stagione nuovi linguaggi visivi. 
Lo Spazio Ricerca di Pitti Immagine Filati 59 è Bodybazaar. 
L’esplorazione di una fusione sublime e seducente fra uomo e macchina è il concetto-chiave per la creazione di nuovi filati, che sperimentano il parallelo tra naturale e artificiale.
Alla ricerca dell’immortalità e della perfezione, il corpo umano - naturale e organico - si unisce alla tecnologia e all’artificiale. Il corpo è l’involucro base da sviluppare e rafforzare con infiniti accessori, strumenti, oggetti e gadget altamente tecnologici che ne amplifichino le possibilità naturali. Un percorso che, pur salvaguardando l’aspetto emozionale del corpo, è proiettato verso il futuro dell’espressione corporea e della comunicazione. Nasce una nuova definizione: biomantico, bionico romantico.
L’analisi della struttura corporea, in tutti i suoi aspetti, e delle sue possibili relazioni e interazioni con l’elemento tecnologico e artificiale è il tema dello Spazio Ricerca di questa edizione. Da qui nascono i suggerimenti per le sperimentazioni che conducono alla creazione dei filati, dei punti, dei colori e delle fantasie della maglieria per il prossimo autunno/inverno 2007-2008.
All’ingresso del Padiglione Cavaniglia, un grande occhio sovrasta 250 metri quadrati di spazio totalmente nero e domina sedici monoliti: un’immagine che cita volontariamente le visionarie scenografie dell’opera di Stanley Kubrick, 2001 Odissea nello Spazio, come fusione di passato e futuro, di naturale e artificiale. Ciascun monolite mostra e analizza una parte del corpo o della macchina, attraverso l’uso di video installazioni, fili e maglia, proiettando il visitatore in un’atmosfera da “Museo di Scienze Naturali del Futuro” e  suggerendo la costruzione di strutture, di punti, effetti e colori.
Il meglio della creatività internazionale al servizio dell’industria della moda. Con lo Spazio Ricerca, Pitti Immagine Filati mette a disposizione delle aziende espositrici e degli addetti del settore il lavoro di esperti e creativi tra i più brillanti nel campo del design. Angelo Figus - fashion designer e coordinatore del progetto, coadiuvato da Nicola Miller - esperta in maglieria, sono gli “ideatori” dello Spazio Ricerca da cinque edizioni. 

 

Firenze, 5 luglio 2006