Il bello e il buono. Le ragioni della moda sostenibile.

A cura di Marco Ricchetti e Maria Luisa Frisa

Fortezza Da Basso - Padiglione Centrale Piano Inferiore

Può la moda essere sostenibile? E' una sfida obbligata a cui nemmeno la moda, transitoria per definizione, si può sottrarre. Gruppi del lusso globale investono in brand sostenibili, insegne del retail di massa propongono capi realizzati fibre eco-friendly, piccoli marchi inscrivono il riuso dei materiali di scarto dentro l’estetica del fashion sofisticato, la responsabilità sociale diventa cool anche per gli uomini del marketing, si riscoprono artigianalità e qualità durevole. 
Un libro per gli addetti ai lavori, a cura di Marco Ricchetti e Maria Luisa Frisa – prodotto grazie al Centro di Firenze per la Moda Italiana, in collaborazione con Marsilio Editori - dedicato anche agli studenti delle scuole di fashion design, protagonisti della moda di domani.
 
Il bello e il buono. Le ragioni della moda sostenibile
è curato da  
Marco Ricchetti e Maria Luisa Frisa,
con una introduzione di Alberto Scaccioni. 
 
Interventi e saggi di: E.Danese, E.Freeman, F.Guenza, L.Jucker, L.Lamberti con G.Noci, A.Magni, G.Maracchi, E.Mora con M.C.Cervellon e L.Carey, F.Morace, N.Notat. M.Ricchetti, A.M.Rugarli,. Iconografia a cura di Anita Costanzo.