Dove inizia una fragranza e dove finisce?

Il tema e le novità di Pitti Fragranze n.16

Pitti Fragranze è il salone evento di Pitti Immagine che presenta a Firenze le migliori proposte della profumeria artistica globale. 

 
Alla Stazione Leopolda, un osservatorio unico sull’universo del profumo: le essenze più esclusive, le novità per la bellezza e il benessere, ma anche linee cosmetiche e accessori sofisticati, proposti da oltre 220 tra le maison e i brand più qualificati, ma anche dai talenti più interessanti del panorama mondiale.
 
Una piattaforma di riferimento per l’evoluzione della cultura olfattiva: ogni anno, a settembre, i nomi di punta del settore e i nasi più autorevoli si incontrano a Firenze per confrontarsi sulle nuove tendenze e sul legame inscindibile tra fragranze e lifestyle, oggi.
 
“Dove inizia una fragranza e dove finisce?”
La percezione materica di un soggetto impalpabile: la fragranza, invisibile ai sensi finché non si adagia sulla pelle espandendosi e svelando la sua forma. Ad ispirare il concept del layout di Fragranze e la campagna adv, le opere di Enrico Castellani e di Lucio Fontana, i rilievi plastici e i volumi 3D creati da una superficie piatta ma anche le luci astratte di Koichi Sato. Lo spazio è reso superficie malleabile, luci e ombre creano linee fluttuanti. Un tema che sarà giocato visivamente dalle forme create da Diego Soprana e messe in scena negli allestimenti di Alessandro Moradei.