WELLCOME FOODIES!
ECCO LE NOVITÀ DI TASTE

Scoperta, tradizione, tutela del territorio: sono queste le parole chiave che hanno ispirato la ricerca di brand e prodotti presenti a Taste 2019. Tante le novità di quest'anno, tutte pronte a stupire e a creare gustose connessioni tra aziende, addetti ai lavori e food lovers.
Hanno già conquistato gli chef più esigenti le tre versioni del Peperone Sciuscillone di Teggiano realizzate dal brand I segreti di Diano. Siamo in Lucania, terra in cui questa giovane azienda coltiva il prezioso ortaggio su piccoli lotti per intensificarne l'eccellenza e consentire una lavorazione manuale. Dopo l'essiccazione al naturale nascono “Starìci” (le sfoglie croccanti di peperone, conosciute anche con il nome di “crusco”), “Pòrva” (la spezia) e infine “Cuòrno” (il peperone intero essiccato, dall'inconfondibile forma).
Anche i prodotti della Salina di Cervia, la più a nord d'Italia, si identificano con un intero territorio. Nello stand di Taste ci saranno, oltre al tipico sale integrale, dolce perché privo di cloruri amari, anche i sali con le erbe aromatiche e i nuovi prodotti della Linea Benessere per il corpo.
È profondamente legata all'ambiente in cui opera e ne tramanda le tradizioni un'altra new entry di Taste: i Marinati di Comacchio, marchio dietro al quale si dischiudono i sapori di anguille e alici freschissime, pescate nel delta del Po e lavorate dalla Manifattura sociale Work and Service.
Dal piatto al bicchiere, con Bianca Vigna, azienda agricola dell’Alta Marca Trevigiana che si è imposta per il rigore qualitativo e che si lega alla solida tradizione del Prosecco.
Moltissime le proposte “healthy” a sottolineare quella che ormai non è più solo una tendenza, ma una corrente consolidata della food culture.
Come la spirulina bio 100% made in Tuscany dell’azienda Severino Becagli: la preziosa alga dall'altissima concentrazione di proteine, vitamine e antiossidanti viene coltivata nella tenuta di San Lorenzo a Grosseto, in vasche collocate all’interno di serre automatizzate che precludono ogni contaminazione.
Anche Friscous© Petramaré è un alimento innovativo, che unisce la semola di grano duro a basso indice di glutine al sapore del lievito madre e alle proprietà antiossidanti della curcuma. Un super cous cous, insomma, che nasce nel Salento, da materie prime di produzione locale, miscelate da mastri fornai. Lo serve anche Heinz Beck nel suo ristorante La Pergola.
In tema di alimentazione naturale Mimima Granola rappresenta un'esperienza giovane che punta sulla sostanza del prodotto e sulla semplicità del packaging: mix di avena, semi, frutta secca ed essiccata. A Taste arriva anche la biofilosofia di Monthea, fondata da due giovani imprenditori di Bolzano, che vogliono rivoluzionare l'idea degli infusi: i loro prodotti vengono realizzati con frutti, fiori e foglie raccolte a mano - mela, lampone, menta, fragola, mirtillo, mora, sambuco – dalle benefiche proprietà.
E la stessa attenzione nel rispettare l'ambiente si ritrova nelle confezioni di spezie ed erbe aromatiche NOTEdi: salvia, rosmarino, finocchietto e il prezioso zafferano in polvere e in pistilli.
Infine, una reinterpretazione all'insegna del benessere: l'azienda livornese Salumerie di mare porta a Taste la coppa di pesce, il lardo di calamaro, la mortadella di mare e la salsicce di spada. Ovvero i classici salumi, ma realizzati con pescato di mare, privi di lipidi saturi ma ricchi di Omega 3.

SEVERINO BECAGLI SPIRULINA

I SEGRETI DI DIANO

FRISCOUS PETRAMARE

MIMINA GRANOLA

NOTEdi