Windsor collection

Una raccolta della fotografia contemporanea che prende spunto dai concetti artistici anni '90

Stazione Leopolda

11 gennaio - 3 febbraio 2002

Una straordinaria raccolta di fotografie realizzate da artisti e fotografi di moda che si sono affermati a partire dall’inizio degli anni Novanta. Un’installazione essenziale - ispirata alle modalità espositive dell’arte contemporanea - e una performance di apertura con la partecipazione di Sam Samore, uno dei più interessanti artisti della sua generazione.

La windsor.collection è una nuova raccolta di fotografia contemporanea che prende spunto dai concetti artistici degli anni 90. Allo stesso tempo, include le opere degli anni 70 e 80 di importanza storico-artistica, e legate a loro volta alla cultura visiva di oggi. In altre parole, la windsor.collection vuole documentare il modo in cui le immagini migrano tra diverse culture visive, si influenzano reciprocamente e interagiscono.

Attualmente la windsor.collection include oltre 150 opere, tutte in mostra alla Stazione Leopolda. Alcuni degli artisti della windsor.collection sono: Cindy Sherman, Philip-Lorca diCorcia, Nan Goldin, Hans-Peter Feldmann, Helmut Newton, Marcelo Krasilcic, Inez van Lamsweerde, David Shrigley, Vanessa Beecroft, Ugo Rondinone, Sylvie Fleury, Barbara Visser, Roe Etheridge.

OSPITE D’ONORE: SAM SAMORE “AMORE, MORTE, BELLEZZA”

Nelle sue opere artistiche Sam Samore è un favolista della fantasia. Inventa storie, situazioni e composizioni fantastiche. Distorce i fatti e diffonde i miti. I modi operativi di Samore – la fotografia e le fiabe – agiscono singolarmente, ma si influenzano reciprocamente. Samore non esamina né le “curve” della narrazione né quelle del contenuto e il loro rigore. Attraverso l’applicazione di un’estetica effimera e notevolmente allettante l’artista prova l’imprevedibilità della percezione. Sam Samore ha fatto importanti personali al Kunsthalle di Zurigo, al De Appel Foundation di Amsterdam, al Casino di Lussemburgo, al Centre National de la Photographie di Parigi. Ha fatto un’opera editoriale per Harpers Bazaar e dei progetti speciali per Yves Saint Laurent e Sonia Rykiel, ed ha pubblicato molti libri fra cui “Allegories of Beauty” e “The Adventure”.

Durante l’inaugurazione il 10 gennaio l’artista di New York Sam Samore rappresenterà un’opera dal titolo “Amore, Morte, Bellezza” coinvolgendo attori, artisti e modelle. Come spettacolo pop l’inaugurazione diventa parte della narrazione. Gli ospiti di Windsor sono modelle e attori potenziali. La relativa narrazione fotografica sarà pubblicata nell’opuscolo # 6. La mostra è realizzata in collaborazione con Pitti Immagine

Stazione Leopolda                       11 gennaio - 3 febbraio
Viale Fratelli Rosselli 5             10.00 – 18.00 ingresso libero
                                                     Chiuso lunedì