A Pitti Uomo 94 sfila la moda giapponese di ricerca

In passerella il menswear di
BED j.w. FORD

Stazione Leopolda

A giugno Pitti Uomo torna ad accendere i riflettori sui più interessanti brand giapponesi impegnati nella ricerca fashion. A sfilare in passerella - giovedì 14 giugno 2018, per la prima volta al di fuori del Giappone - sarà BED j.w. FORD, label fondata nel 2010 dal designer Shinpei Yamagishi e diventata celebre per il suo concept innovativo di menswear che mixa sartoriale, design e layering. 
 
Shinpei Yamagishi – alle spalle un background accademico non tradizionale, con una formazione da autodidatta e un’esperienza forgiata sul campo - si è aggiudicato il prestigioso Tokyo Fashion Award nell’ottobre 2016 e da allora presenta le sue collezioni durante le settimane della moda maschile di Parigi e di Tokyo. La sua label BED j.w. FORD trae ispirazione dalla bellezza e dalla fragilità del quotidiano, riflettendo il personale rapportarsi dello stilista con l’essenza transitoria di spazi, suoni ed oggetti. Il suo è uno stile influenzato dallo street ma che rifugge dalle etichette, costruito su un attento bilanciamento tra formale e casual, maschile e femminile, ruvido e impalpabile, il tutto passato al filtro della visione di Yamagishi.
 
Lo showcase della collezione BED j.w. FORD SS19 nei giorni di Pitti Uomo 94 sarà anche palcoscenico per una preview dello special project realizzato dal brand per  adidas Originals.