La Fortezza da Basso si rinnova nel look anche per le speciali aree relax

Un layout fresco e rinnovato quello di Pitti Uomo alla Fortezza da Basso. Un inno al colore, alla convivialità, all'energia vitale, ed esplosione di creatività attraverso caleidoscopiche installazioni. Il tema di questa edizione, Boom, Pitti Bloom fiorisce letteralmente negli spazi della Fortezza, che si rinnovano attraverso stimolanti tracciati lungo il suo percorso espositivo, pronti a captare le energie del fashion internazionale.

Da questa edizione di Pitti Uomo al Padiglione Medici, location strategica nel percorso della ricerca, la sezione TOUCH! offre, all'interno del percorso di Pitti Uomo, una speciale area relax. Con un progetto realizzato dall'architetto Nicolò Bernardini e dal lifestyler Sergio Colantuoni - anima creativa di Boom, Pitti Blooms - prenderà vita una speciale installazione composta da 3 maxi diaframmi, su telai da carton-gesso, che si sovrapporranno in maniera alternata.
Elementi tridimensionali, linee direttrici della composizione e del percorso del Padiglione, che caratterizzano e filtrano lo spazio fra interno ed esterno, definendo le varie postazioni relax e una lounge-bar.
Alla Fortezza, negli spazi chiave del percorso di Pitti Uomo, verranno inoltre realizzate undici speciali postazioni relax: sedute lineari che, sul fil rouge di una continuità allestitiva, saranno realizzate con telai da carton-gesso e legno giallo e pattern Boom, Pitti Blooms. Progetto di Nicolò Bernardini con la Direzione Artisctica di Sergio Colantuoni.