PITTI UOMO 92: LA PAROLA AI BUYER

Damien Paul, head of menswear di matchesfashion.com:
Pitti Uomo è una fiera globale, dove non vengono presentati solo i migliori brand italiani ma dove l'attenzione e la ricerca sono rivolte a tutto il mondo, proprio come ogni grande show dovrebbe fare: basta guardare la Guest Nation Australia e i Tokyo Fashion Award. Inoltre il team di Pitti cura moltissimo le relazioni con noi buyer, siamo davvero molto supportati durante il nostro soggiorno a Firenze. 

www.matchesfashion.com

Alix Rutsey, buyer menswear di Ssense, Montreal:
È la prima volta che partecipo a Pitti Uomo. Impressioni? Una fiera straordinaria, con un perfetto mix tra i grandi nomi del menswear e nuove collezioni di ricerca: una vera e propria brand experience. Pitti Uomo racconta il mondo del menswear attraverso due diverse storie, la manifestazione alla Fortezza Da Basso e gli show in location bellissime, come quelle scelte dagli Special Guest Designer JW Anderson e Off White. 

www.ssense.com

Simon Hogeman, proprietario di Très Bien, Malmö:
Non partecipavo a Pitti Uomo da qualche edizione e ho visto un salone ancora più strutturato e professionale, un'opportunità importante per vedere cosa succede nel mondo della moda maschile a 360 gradi. È proprio a Pitti che si riesce ad avere la panoramica migliore, molto meglio che a Milano o Parigi. 

tres-bien.com

Rodolphe Nantas, menswear buyer The Webster, Miami:
Ottime vibrazioni, le persone sono super stimolate e aperte ad occasioni di confronto e scambio. Mi sono piaciute molto le sezioni Touch!, Born in the Usa, e il luxury sportswear di I Play. Lo show di JW Anderson è stato assolutamente incredibile. 

thewebster.us

Claudio Antonioli, proprietario delle boutique Antonioli Milano, Torino, Lugano e Ibiza:
La ricerca è la prima cosa importante nella moda e Pitti Uomo è una fiera che non si è mai seduta sul successo consolidato, ma ha sempre guardato oltre, mostrando una grande lungimiranza e una fortissima connessione con la novità. Basta pensare agli Special Guest di questa edizione, nomi innovativi e attuali.

www.antonioli.eu