The Latest Fashion Buzz: and the winner is... PRONOUNCE

Pitti Uomo ha presentato i nuovi talenti internazionali del menswear in collaborazione con L’Uomo Vogue e GQ Italia, e grazie a un partner di prestigio come MINI.

THE LATEST FASHION BUZZ ha puntato i riflettori su alcuni tra i più talentuosi e promettenti fashion designer internazionali di moda maschile. Realizzato da Pitti Immagine in collaborazione con L’Uomo Vogue e GQ Italia, THE LATEST FASHION BUZZ continua a crescere insieme al brand MINI, partner prestigioso del progetto, che ha ospitato all’interno del suo spazio - al Piazzale delle Ghiaia - il display delle collezioni: in scena, le creazioni di una selezione di designer di prêt-à-porter che lavorano su un nuovo concetto di modernità nel menswear: “Bold Meets Genderless”. 

 
In più, novità assoluta di questa edizione, un servizio di advising gratuito della durata di un anno che è stato offerto a uno dei partecipanti da CREATIVE AND MORE, agenzia di talent scouting nel fashion. 
 
Ecco i nomi a questa edizione: 
David Catalàn, Estelita Mendonça, Feng Chen Wang, Goetze, Magliano e Pronounce.
 
Il vincitore è stato proclamato durante il cocktail inaugurale tenutosi ieri, martedì 10 gennaio, all’interno dello Spazio MINI nel Piazzale delle Ghiaia. 
Tra i sei giovani talenti si è distinto Pronounce (Cina) per la capacità di combinare creatività e uso dei materiali in un particolare melting pot culturale frutto delle sue personali esperienze di vita cosmopolite. 
 
PRONOUNCE (Italia, Cina)_ Pronounce nasce nel 2016 da Yushan Li e Jun Zhou. Il primo, diplomato alla Central Saint Martins, ha visto la sua collezione di diploma sfilare in occasione della settimana della moda londinese grazie alla sponsorship della Isabella Blow Foundation e ha lavorato da Yeezy a LA. Jun Zhou - studi all’Istituto Marangoni e al London College of Fashion - ha collaborato con Ermenegildo Zegna e nel 2015 ha lanciato la sua prima capsule in occasione della Singapore Fashion Week. Il duo propone una visione menswear contemporanea, ispirandosi alla vita di tutti i giorni.