Focus on

Al via il terzo bando di “Rinascimento Firenze” per far ripartire le aziende del comparto moda e lifestyle

23.12.2020
Focuson_Bando

Da Fondazione CR Firenze e Intesa Sanpaolo contributi a fondo perduto e prestiti d'impatto. Il Centro di Firenze per la Moda Italiana sarà il soggetto attuatore

È destinato alle aziende della filiera Moda e Lifestyle il terzo bando del progetto “Rinascimento Firenze”, ideato e promosso da Fondazione CR Firenze e da Intesa Sanpaolo. 
Si tratta di un intervento che sosterrà la ripresa del comparto con 3 milioni di euro di contributi di scopo a fondo perduto, erogati dal Centro di Firenze per la Moda Italiana in veste di soggetto attuatore, mentre Intesa Sanpaolo mette a disposizione prestiti d’impatto, a tassi agevolati e senza garanzie, per un totale di 15 milioni di euro. 

Il bando è rivolto alle attività economiche che si distinguono per l’alta qualità delle produzioni, per la capacità di essere presenti nei principali mercati internazionali e che rappresentano le produzioni e le attività storicamente identificative. 

Tra i requisiti necessari: avere sede operativa nei territori della Città Metropolitana di Firenze, occupare almeno cinque dipendenti e aver subito una contrazione del fatturato 2020 di almeno il 25 per cento a causa del Covid-19. 

Il bando è orientato verso le attività legate ai seguenti settori: l’industria tessile, le confezioni di articoli di abbigliamento, la fabbricazione di articoli in pelle e similari, la produzione di profumi e cosmetici, di oggetti di gioielleria e oreficeria oltre che alle attività di design specializzate.

Sono ammissibili interventi per rilanciare, riorganizzare, implementare la propria attività e per richiamare il personale dalla cassa integrazione, stabilizzare i contratti di lavoro dipendenti e assumere nuovo personale.

Le risorse richieste andranno a supportare progetti da attuarsi nell’arco massimo di 18 mesi. Ai beneficiari è richiesto un co-investimento per un importo pari al 50% del contributo a fondo perduto, che va da un minimo di 20 mila a un massimo di 100 mila euro. 
Il prestito d’impatto erogato da Intesa Sanpaolo potrà moltiplicare fino a cinque volte l’importo del contributo a fondo perduto a condizioni agevolate (durata 10 anni, senza garanzie, interessi 0,4% nominali annui con pagamento in unica soluzione alla scadenza del prestito, e rimborso in due soluzioni: il 40% al 5° anno e il restante 60% al 10° anno). 

Le domande possono essere presentate a partire dal 28 dicembre esclusivamente in modalità online sul portale www.rinascimentofirenze.it, all’interno del quale sono anche contenute tutte le informazioni del bando. La scadenza è fissata per l’8 febbraio 2021.