Pitti Bimbo 83: la parola ai buyer

Anne Marloes Bronkhorst, owner Store of Daydreams, Olanda
“E’ la prima volta che partecipo a Pitti Bimbo e l’atmosfera è fantastica! Sono rimasta piacevolmente stupita perché pensavo che la fiera fosse principalmente dedicata al childrenswear classico, invece i brand che propongono collezioni contemporanee e di ricerca sono moltissimi! Paragonata ad altre fiere del settore, Pitti Bimbo è molto più completa. Ho molto apprezzato la sezione KidzFizz, dedicata ai brand nuovi ed emergenti, dove ho scoperto molte collezioni di spessore. Il layout e le presentazioni sono innovative, divertenti…tutto qui è una continua fonte di ispirazione! Organizzazione perfetta, non potrei chiedere di più.”
 
Yoko Miyajima, Manager Chatoy, Tokyo
“Ero curiosa di scoprire il plus di Pitti Bimbo rispetto alle altre manifestazioni dedicate al childrenswear. Sono  rimasta sorpresa, trovando un mix incredibile di proposte classiche e contemporanee, un’atmosfera vivace, creativa, ricca di stimoli e ispirazioni. Come l’area KidzFizz, dedicata ai brand di ricerca, uno stand più interessante dell’altro! Chatoy è un negozio di e-commerce e cercavo sia proposte più basiche che collezioni ad alto contenuto moda, entrambi trend attuali sul mercato giapponese. Pitti Bimbo mi ha dato l’opportunità di vedere come si muovono le aziende che già conosco e con le quali collaboro da tempo, ma anche realtà emergenti, sempre di ricerca e qualità.”
 
Jennifer Cattaui, owner Babesta, New York
“La fiera è bellissima e coinvolgente, la presentazione è curata e originale e la grande selezione di collezioni offre una prospettiva completa su cosa accade nel mercato internazionale. Si respira una grande creatività! Pitti Bimbo è semplice da visitare nelle sue diverse aree, che permettono di organizzare il lavoro, di ordinare i numerosi stimoli percepiti. Mi è piaciuta moltissimo la sezione KidzFizz: collezioni nuove, originali, basate su una grande ricerca e dettagli innovativi. Anche gli stand del Padiglione Centrale erano straordinari con i loro brand di livello internazionale. Ho apprezzato molto le novità KDesign, Bike! Bike! e Fun Glasses. Mi piace come la fiera riesca a mixare l’aspetto commerciale a quello creativo. Anche gli eventi sono stati davvero piacevoli: Pitti Immagine dedica tempo, creatività e amore a questa fiera e la cosa è evidente. Il segreto è nei dettagli.”
 
Maria Erminia Solari, Pupi Solari, Milano
“Pitti Bimbo è e rimane il punto di riferimento per il mondo del childrenswear. Sono  tanti anni che partecipo, ormai qui sono di casa! Cosa mi è piaciuto di questa edizione? La sezione KDesign, dedicata all’arredamento e agli accessori design per i più piccoli: una parte che mancava e che lo staff di Pitti ha saputo realizzare  perfettamente. Ho trovato numerose collezioni interessanti, che propongono una grande ricerca e prezzi contenuti: è questo che cercano i clienti e l’attenzione ai costi è un aspetto da non sottovalutare. Organizzazione perfetta, come sempre.”
 
Wael Alfatayri, Senior Buyer Level Kids, Dubai

“Pitti Bimbo è una fiera meravigliosa: animata, frequentata da tutti gli addetti ai lavori, con un layout di grande effetto. Una meta perfetta per i buyer di negozi multimarca, che hanno la possibilità di incontrare fornitori già esistenti e piazzare ordini, così come scoprire nuovi brand e avere una panoramica sulle tendenze e sulle novità del settore. L’esperienza a Pitti Bimbo è indispensabile per il nostro calendario. Ho trovato fantastiche due novità di questa edizione: i brand di KDesign hanno un approccio unico e giocoso all’arredamento per bambini, un grande vantaggio per i commercianti al dettaglio. Anche Bike! Bike! è un’area molto interessante, che offre gadget e accessori per biciclette divertenti. KidzFizz è stata una delle sezioni più apprezzate, perché offre un assortimento unico di brand colorati e giocosi, perfetti per il nostro mercato. A Pitti Bimbo tutti trovano qualcosa: l’offerta ricchissima e varia è ciò che la rende una destinazione chiave.”